Cultura

Ciriè, Legenda Giovani, il primo premio va a Francesca

La premiazione è stata ospitata presso la tensostruttura di Villa Remmert.

Ciriè, Legenda Giovani, il primo premio va a Francesca
Cultura Ciriè, 22 Maggio 2018 ore 18:38

Ciriè, Legenda Giovani, il primo premio va a Francesca.

Ciriè, Legenda Giovani, il primo premio va a Francesca

Si è svolta lunedì 21 maggio la premiazione di Legenda Giovani. Il premio letterario organizzato dalla Città di Cirié già da diversi anni, gestito dalla Biblioteca Civica Corghi in collaborazione con l’associazione Ars et Labor. Protagonisti assoluti della mattinata i ragazzi delle classi II, III e IV degli istituti partecipanti. Il Liceo Scientifico. Galilei, l’Istituto Tecnico Fermi, l’istituto D’Oria, il CIAC Davide Negro, tutti di Cirié, l’Istituto Albert di Lanzo Torinese. Sono stati infatti loro a formare la giuria studentesca del Premio e a selezionare i libri finalisti.

Tra i nove scrittori selezionati, vince Francesca Diotallevi

Tra gli studenti delle classi II, III e IV sono stati anche scelti i 15 componenti della giuria finale. Saliti infatti, sul palco per la premiazione. Nove gli scrittori selezionati nei mesi precedenti. Si tratta di Marco Balzano, Francesca Diotallevi, Simona Dolce, Fabio Geda, Lorenza Ghinelli, Evita Greco, Pietro Grossi, Carlo Loforti, Giuliano Pesce. E' stata Francesca Diotallevi ad aggiudicarsi il primo posto con il suo libro «Dentro soffia il vento».

Premi anche per gli altri due finalisti

Gli altri due finalisti, Giuliano Pesce (autore di Io e Henry ) e Fabio Geda (con Anime Scalze) hanno ricevuto una menzione speciale. Per l’interesse suscitato nei giovani lettori e la vicinanza con le tematiche adolescenziali. Sono stati assegnati anche i premi riservati agli elaborati degli studenti degli Istituti partecipanti al concorso.

Ancora premi...

Migliore copertina alternativa è quella realizzata da Stefano Macchiorlatti Vignat, Giulia Golzio, Mattia Cerbone della 2ª D Fermi-Galilei. Migliore quarta copertina per Giulia Bellino della classe 2ª AES Albert. Migliore finale alternativo è quello realizzato da Marco Giuseppe Serra della 3ª C Fermi-Galilei. A fare gli onori di casa alla manifestazione, che si è svolta nella tensostruttura di Villa Remmert è stata la consigliera delegata alla Cultura Domenica Calza. Insieme alla presidentessa dell’Ars et Labor, Barbara Re e al sindaco Loredana Devietti.

 

Seguici sui nostri canali