Cultura

Colleretto Castelnuovo in festa per Sant'Antonio abate

Priori dell’evento: Alida Gallo Lassere, Elisabetta Bigando, Giuseppe Savoia Carlevato, Mariliva Peila Chiuminatto e la «coppia d’oro» Loredana Roletto Zabella e Italo Novaria.

Colleretto Castelnuovo in festa per Sant'Antonio abate
Cultura Rivarolo, 16 Gennaio 2019 ore 15:05

Domenica 13 gennaio il paese di Colleretto Castelnuovo ha celebrato in grande stile la festa per il santo patrono locale. L'evento è stato organizzato da Pro loco e Comune.

Colleretto Castelnuovo in festa

Una fiamma che si mantiene viva per 11 mesi nel cuore degli abitanti della Valle Sacra per poi crescere di intensità e vigore nei primi giorni dell’anno nuovo. Si tratta della Festa di Sant’Antonio Abate, santo patrono di Colleretto Castelnuovo. Nel piccolo ma vivace paese valligiano non ha deluso le attese l’appuntamento con la «patronale», celebrata in grande stile domenica scorsa, 13 gennaio, e organizzata dalla Pro loco Colleretto Castelnuovo, in collaborazione stretta con l’Amministrazione comunale guidata dal primo cittadino, Aldo Querio Gianetto.

Sant'Antonio abate

Favoriti dalla presenza di un tiepido sole quasi autunnale, in tanti si sono dati appuntamento alle 10 di mattina davanti al sagrato della parrocchia locale per partecipare alla Santa Messa e trascorrere una piacevole ed allegra giornata all’insegna della tradizione, dell’amicizia e della condivisione. E’ stata un’iniziativa speciale soprattutto per i simpatici e bravi priori dell’evento: Alida Gallo Lassere, Elisabetta Bigando, Giuseppe Savoia Carlevato, Mariliva Peila Chiuminatto e la «coppia d’oro» Loredana Roletto Zabella e Italo Novaria, che hanno nell’occasione anche festeggiato 50 anni di matrimonio.

Filarmonica e cantoria

Al termine della funzione religiosa si è svolta, come da copione, la benedizione di animali e automezzi e il caratteristico incanto davanti alla chiesa. Pioggia di meritati applausi per i bravi musici della Filarmonica Valle Sacra e la cantoria parrocchiale di Pont Canavese, diretta da Marco Gallo Lassere. Con le loro performance i due sodalizi hanno accompagnato i momenti clou della riuscita Festa di Sant’Antonio Abate. Gran finale con aperitivo e pranzo servito dal catering «La cucina piemontese» di Vigone nel Salone comunale.