Cultura
Territorio

Festival Letterario all'ex Castello di Burolo

Sabato l'incontro istituzionale tra l’Amministrazione comunale e l’associazione Angi di Torino che ospita  la Comunità cinese canavesana

Festival Letterario all'ex Castello di Burolo
Cultura Ivrea, 27 Novembre 2022 ore 09:04

Festival Letterario all'ex Castello di Burolo, gli appuntamenti in programma domenica, giornata di chiusura.

Festival Letterario

Con domenica 27 novembre si chiude la tre giorni dedicata al Festival Letterario organizzato all'ex Castello di Burolo. Oggi pomeriggio, alle 16, si terrà la conferenza del prof Aristide Viero su  “Rilievi radiostesici e rabdomantici sulla
Chiesa della Maddalena di Burolo". Seguirà la presentazione dell’autore Alfredo Bider e del docente Paolo Trivero Università del Piemonte Orientale, del volume “Aimone di Challant un Vescovo eretico”. Gran chiusura con la presentazione del giallo vincitore del Premio Nazionale Images, appena assegnato, al thriller ambientato tra Torino e Canavese “Istantanea nell’ombra” autore Danilo Alberto.

FB_IMG_1669546810190
Foto 1 di 9
FB_IMG_1669546780158
Foto 2 di 9
FB_IMG_1669546746219
Foto 3 di 9
FB_IMG_1669546785965
Foto 4 di 9
FB_IMG_1669546823669 (1)
Foto 5 di 9
FB_IMG_1669546763353
Foto 6 di 9
FB_IMG_1669546770447
Foto 7 di 9
FB_IMG_1669546793023
Foto 8 di 9
FB_IMG_1669546817055 (1)
Foto 9 di 9

La tre giorni

Intensi i due giorni precedenti, venerdì con l'inaugurazione dell'evento e sabato con gli appuntamenti clou: al mattino l'incontro istituzionale tra l’Amministrazione comunale con l’associazione Angi di Torino che ospita  la
Comunità cinese canavesana e nel corso del confronto è stato anche illustrato il libro “Alla scoperta di Rui’an”. Nel pomeriggio tanti i libri protagonisti da “Il fonditore di spade. Un viaggio di 3000 anni tra Canavese e lago di Viverone”;   “Secret - tra credenza popolare e culto”,  “Le nuvole: battiti del cielo” di Sandra Baruzzi; Marianna Giglio Tos con il romanzo storico “L’antica fiamma”, e poi ancora Silvia Battistello con   il libro “il Castello del Conte Verde” legato alla storia di Burolo con la partecipazione di una rappresentanza di cavalieri e figure in abito medievale dell'associazione J Ruset. In serata  applausi per la performance causale del noto attore piemontese Oreste Valente con “Innamoratamente O-restando Dante.

Territorio protagonista

La tre giorni letteraria ha anche reso il territorio protagonista. Venerdì, infatti, giorno di apertura,  con  la conferenza “Burolo e le tappe della Francigena” a cura dell’associazione Sigerico con la partecipazione del presidente Paolo
Facchin si è parlato dell'importante percorso che ogni anno attrae centinaia e centinaia di turisti sul territorio. Il  primo Festival della Letteratura proposto dal Comune di Burolo in collaborazione con la Edizioni Pedrini ha infatti avuto il patrocinio di Angi,   Via Francigena di Sigerico, gruppo storico “Ruset” di Ivrea, associazione Fagiolai e  Pro loco di Burolo, di Radio Spazio Ivrea e del Giornale di Ivrea.

Seguici sui nostri canali