Cultura

Filarmonica Castellamonte presentata nuova stagione dei Concerti di Primavera

Si tratta di sei spettacoli ad ingresso libero e tutti concentrati nei mesi di maggio e giugno.

Filarmonica Castellamonte presentata nuova stagione dei Concerti di Primavera
Cultura Rivarolo, 23 Marzo 2018 ore 14:33

Filarmonica Castellamonte, tutto pronto infatti all'ombra della "Stufa" di piazza della Repubblica per la nuova stagione degli attesi Concerti di Primavera intitolata "Ricordare e sperimentare".

Filarmonica Castellamonte

L’Associazione Filarmonica Castellamonte presenta infatti la nuova stagione dei Concerti di Primavera 2018 intitolata "Ricordare e Sperimentare !!!". L'iniziativa quindi è organizzata in collaborazione con l’Associazione Filarmonica Castellamonte e l’Associazione Armonica Mente Insieme ONLUS. Con il contributo della Fondazione CRT. E con il patrocinio dell’Arbaga Piemontese, della Regione Piemonte, della Città Metropolitana e della Città di Castellamonte. Si tratta dunque di sei spettacoli tutti concentrati nei mesi di maggio e giugno.

Concerti di primavera

Si apre pertanto nella sala dei Concerti Michele Romana alla Casa della Musica della Filarmonica Castellamonte con il concerto Jazz-etnico dei Svoboda. Il gruppo quindi presenta Radiomondo: Viaggio nelle musiche del Pianeta. A seguire nella Chiesa Parrocchiale il coro Cau Uget di Torino, con letture a tema, per una serata dedicata soprattutto al centenario dalla fine della Grande Guerra del 1915-1918. Si torna quindi alla Casa della Musica nel Salone Classico per il concerto del Trio/Quartetto Melos Ensemble. Sarà infatti decicato a Mozart e Shostakovich. Mentre i tre concerti di giugno saranno tutti all’ex scaricatore ferroviario. In primo luogo si esibirà il gruppo Sogno Numero 2. E' una tribute band che presenterà infatti una rivisitazione in chiave moderna ed originale del repertorio di Fabrizio De Andrè e della Premiata Forneria Marconi.

Ricordare e sperimentare

E’ quindi la volta dell’esibizione della Filarmonica di Castellamonte diretta da Dino Domatti e della Junior Band diretta da Simone Prozzo a chiusura di un primo progetto di integrazione musicale tra le due formazioni ricordando l'inaugurazione della stazione ferroviaria quando già allora era presente la banda cittadina. Chiuderà la stagione l’esibizione della Bd Brass Ensemble, una interessantissima formazione composta dunque da un decimino di ottoni supportato da diverse percussioni. Come da tradizione tutti gli spettacoli saranno ad ingresso libero.

8 foto Sfoglia la gallery