Cultura

Giornata della solidarietà a Sant'Antonio donati 1500 euro a Candiolo

L'iniziativa, giunta alla sua sesta edizione, si è tenuta presso il cortile della scuola elementare della frazione di Castellamonte.

Giornata della solidarietà a Sant'Antonio donati 1500 euro a Candiolo
Cultura Rivarolo, 18 Giugno 2018 ore 13:46

Giornata della solidarietà oltre ogni più rosea aspettativa. Non ha deluso le attese l'iniziativa in favore della Fondazione piemontese per la ricerca sul cancro onlus di Candiolo organizzata nell'ambito della sesta Festa campagnola della frazione.

Giornata della solidarietà

Si è rinnovata con successo la tradizione dalla Festa Campagnola di Sant’Antonio frazione di Castellamonte. La bella iniziativa, giunta alla sua sesta edizione, si è tenuta da venerdì 1 giugno a domenica 3. E' andata in scena presso il cortile della scuola elementare della frazione. Ed è stata come sempre magistralmente organizzata dall’Ente ricreativo Sant’Antonio. E’ andata oltre ogni più rosea aspettativa anche la giornata della solidarietà, che domenica 3 giugno ha chiuso la riuscita manifestazione. In tanti si sono dati appuntamento nella popolosa borgata alle porte di Castellamonte per partecipare alla camminata non competitiva. Quindi al pranzo benefico in favore della ricerca e cura contro il Cancro.

Festa campagnola da 10 e lode

Pallottoliere alla mano, grazie al cuore d’oro degli organizzatori e dei partecipanti alla festa e alla giornata della solidarietà, sono stati donati all’Irc di Candiolo 1500 euro. «Un grazie speciale va all’Ersa e al presidente del sodalizio Adriano Rua. Collaboriamo infatti con ottimi risultati da ben 4 anni. – ha spiegato Fiorenzo Goglio delegato canavesano della Fondazione piemontese per la ricerca sul Cancro Onlus di Candiolo – E’ stata una giornata della solidarietà magnifica. Un ringraziamento va a Claudia e Giovanni Bertinatti che hanno preparato una gustosissima “colazione” per i partecipanti alla camminata in frazione".

Ersa e Partecipanti dal cuore d'oro

"Un grazie di cuore anche a Ymera Pignocchino, giovane ricercatrice dell'Istituto di Candiolo, che ha presenziato all’evento e alla giornata della solidarietà. Ha spiegato ai presenti gli ultimi passi avanti compiuti dalla ricerca». Alla campagna solidale portata avanti con successo sul nostro territorio ha partecipato nei giorni scorsi anche il comune di Rueglio. Per l’istituto di Candiolo infatti sono stati raccolti altri 1500 euro grazie ai concerti. Sono stati promossi con la Pro loco del paese, della Filarmonica ruegliese e dalla banda musicale di Issiglio.