Cultura

La ceramica in due mondi: le opere di Sandra Baruzzi esposte a Mantova

Fino al 23 dicembre 2019 e il 7-8-9 gennaio 2020 la Galleria Arianna Sartori di Mantova in via Cappello 17, ospiterà Sandra Baruzzi e Evandro Gabrieli, due ceramisti che presenteranno le loro opere.

La ceramica in due mondi: le opere di Sandra Baruzzi esposte a Mantova
Cultura Rivarolo, 21 Dicembre 2019 ore 18:14

La ceramica in due mondi: le opere di Sandra Baruzzi esposte a Mantova, alla Galleria Arianna Sarotri in via Cappello 17.

La ceramica in due mondi

Fino al 23 dicembre 2019 e il 7-8-9 gennaio 2020 la Galleria Arianna Sartori di Mantova in via Cappello 17, ospiterà Sandra Baruzzi e Evandro Gabrieli, due ceramisti che presenteranno le loro opere. Questo è il premio che Arianna Sartori ha scelto di dare agli artisti meritevoli di menzione speciale al CoffeeBreak.Museum, il concorso saronnese di ceramica. L’inaugurazione della mostra "La ceramica in due mondi" si svolgerà sabato 14 dicembre alle ore 17.00 alla presenza degli artisti e con intervento di Mara De Fanti Direttrice e Conservatrice del Museo della Ceramica G. Gianetti.

Concorso di ceramica

CoffeeBreak.Museum, il concorso saronnese di ceramica, nasce dal presupposto di creare un dialogo tra la collezione museale del XVIII secolo e l’arte contemporanea. Quest’anno giunto alla sua 5^ edizione, si consolida a tradizione e per festeggiare questi dieci anni di lavoro e passione, il Museo della Ceramica G. Gianetti ha invitato artisti che operano con la ceramica a cimentarsi in un concorso che ha lo scopo di far conoscere le proprie opere e la propria ricerca artista. A garantire il corretto svolgimento del concorso, e a premiare i vari vincitori, il Museo ha selezionato una giuria composta da direttori e artisti provenienti da musei, gallerie e botteghe, annoverando nuove collaborazioni e consolidando quelle storiche. Il compito di ciascuno di essi è stato quello di esaminare minuziosamente le opere inviate e le ricerche artistiche ad esse inerenti in modo da poter vagliare una graduatoria personale, contribuendo così alla realizzazione della classifica finale. Durante l’inaugurazione dell’evento sono stati resi noti i vincitori: Arianna Sartori direttrice della Galleria Sartori di Mantova ha scelto il lavoro di Sandra Baruzzi e di Evandro Gabrieli.

Sandra Baruzzi. Le dimore del tempo sospeso

Protagonista della mostra "La ceramica in due mondi" è l'artista castellamontese Sandra Baruzzi con le sue "Dimore del tempo sospeso". “L’ ininterrotta esplorazione di strade inusitate ha ora portato l’artista al periodo bianco. Bianche sono le sue ultime dimore: bianche del bianco del gres, bianche del bianco opaco dello smalto, bianche di un bianco che pare fare passare la luce - spiega Anna Tabbia - Il bianco è un mondo, anche solo a pensarlo: infinite le sue sfumature – bianco latte, bianco neve, bianco panna, bianco sporco, tanto che i Romani distinguevano tra il bianco candidus, ossia il bianco di luce abbagliante (per questo i candidati politici così si chiamano, candidi dovrebbero essere) e il bianco albus, quello di luce opaca. Infinite le sue valenze simboliche: il bianco è trascendenza, purezza, fede ma anche assenza e mancanza: un’assenza/mancanza del “non ancora e un’assenza/mancanza del” non più”, e per questo in Cina è il colore del lutto. Al bianco paradisiaco si arriva al termine del cammin di nostra vita ma è da un foglio bianco che si comincia. Punto di partenza e di arrivo, mescolanza di colori e assenza di questi. Non a caso l’attività artistica è “controllo e gestione del bianco” e il tema della creatività è, in fondo, il tema del bianco”.

5 foto Sfoglia la gallery
Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter