Cultura

Nicolai Lilin venerdì sera ospite a Cuorgnè

L'evento promosso dalle 21 nella chiesa della Trinità dall'associazione Paracadutisti del Canavese.

Nicolai Lilin venerdì sera ospite a Cuorgnè
Cultura Rivarolo, 29 Marzo 2018 ore 10:20

Nicolai Lilin autore de L'educazione siberiana venerdì sera, 30 marzo, ospite a Cuorgnè.

Nicolai Lilin

Lo scrittore Nicolai Lilin domani sera, 30 marzo, sarà ospite a Cuorgnè. L'iniziativa è stata promossa dall'Associazione Paracadutisti del Canavese. Nella chiesa della Trinità alle 21 presenterà il suo ultimo libro Il marchio ribelle edito da Einaudi. E' lo spin off del primo romanzo, quest'ultimo noto anche dopo la trasposizione cinematografica di Gabriele Salvatores.

Chi è l'autore

Nato a  Bender il 12 febbraio 1980 è uno scrittore russo naturalizzato italiano. Lilin è il suo pseudonimo da scrittore, scelto in omaggio alla madre  Lilia. I suoi antenati sarebbero appartenuti a una grande famiglia siberiana di esploratori, fuorilegge, cacciatori e mercanti. Lilin avrebbe vissuto il battesimo della guerra a 12 anni, durante lo scontro nel 1992 tra Moldavia e la Transnistria. All'età di diciotto anni avrebbe prestato servizio militare in Cecenia, nelle strutture di antiterrorismo. Oltre a dedicarsi alla scrittura di romanzi ha un laboratorio di tatuaggi a Milano, Il Marchiaturificio. Collabora anche con alcuni quotidiani ed ha condotto programmi Tv su reti nazionali.

Il suo libro Il marchio ribelle

Il marchio ribelle è il suo libro che verrà presentato a Cuorgnè. L'autore torna nei luoghi del suo primo romanzo, ma da bambino. Il protagonista impara a schivare i colpi nelle risse. Impara i codici della guerra fra bande, ma soprattutto a conoscere il mondo attraverso i tatuaggi. Nel libro infatti sono una chiave per entrare in un mondo. Perché ogni fuorilegge sulla pelle porta una firma: l'unica confessione  dei suoi peccati.

Seguici sui nostri canali