Cultura

Ragazzi Anffas protagonisti a teatro con “Ma guarda che articolo!?!”

Secondo spettacolo dopo la prima di grande successo dello scorso ottobre.

Ragazzi Anffas protagonisti a teatro con “Ma guarda che articolo!?!”
Cultura Rivarolo, 01 Aprile 2018 ore 11:49

Ragazzi Anffas protagonisti di uno spettacolo che ha l’obiettivo di spiegare la convenzione ONU sui diritti delle persone con disabilità.

Ragazzi Anffas attori a Bosconero

E’ andato in scena domenica 25 marzo al teatro comunale di Bosconero lo spettacolo messo in piedi dai ragazzi ospiti del centro Anffas di Rivarolo Canavese.
Lo spettacolo, dal titolo “Ma guarda che articolo!?!”, era stato presentato lo scorso ottobre e già allora aveva riscosso moltissimo successo, impressionando e commovendo il pubblico presente. Così è stato anche per la prima replica, quella, appunto, di Bosconero. Uno spettacolo divertente, ironico e leggero, ma che, nella sua leggerezza, cerca spunti per far riflettere lo spettatore sulle difficoltà che le persone con disabilità affrontano ogni giorno.

Progetto “Io cittadino”

Lo spettacolo, infatti, si inserisce all’interno del progetto “Io cittadino” e ha l’obiettivo di spiegare la convenzione ONU sui diritti delle persone con disabilità con un linguaggio semplice e divertente. Una serie di articoli che a molti possono sembrare ovvi ma che per chi ha disabilità non sono poi così scontati: avere il diritto “di andare a scuola”, “parlare con le autorità”, “di lavorare”, “avere la nostra proprietà privata”, “essere tutti uguali davanti alla legge”, “di informarci”, “che vengano rimosse le barriere architettoniche”, e molti altri che, appunto non sempre vengono rispettati.

“Ma guarda che articolo!?!”

“Ma guarda che articolo!?!” è stato messo in scena dai ragazzi che vivono o frequentano la Fondazione “Comunità la Torre Anffas con la collaborazione di un maestro di teatro sempre presente sul palco per guidare gli attori e da alcuni operatori che seguono quotidianamente i ragazzi.
Durante l’evento è intervenuto anche il vicepresidente della Comunità Anffas, Giandario Storace e Elio Speziano, direttore della Comunità La Torre di Rivarolo Canavese.
Presenti fra il pubblico anche i ragazzi della Croce Rossa di Rivarolo Canavese che regolarmente organizzano giornate ricreative all’interno della comunità Anffas.