Musica

Zoelle suona la carica a ritmo di “Fanfara Dark”

Migliaia di visual e ascolti per Martina Morlano, volpianese classe 1997.

Zoelle suona la carica a ritmo di “Fanfara Dark”
Cultura Volpiano, 09 Gennaio 2021 ore 15:28

Zoelle suona la carica a ritmo di “Fanfara Dark”. Migliaia di visual e ascolti per Martina Morlano, volpianese classe 1997.

Zoelle suona la carica

Più di 3mila visual su YouTube e migliaia di ascolti su Spotify: sono i numeri di tutto rispetto ottenuti dall’esordiente Zoelle, al secolo Martina Morlano. Volpianese classe 1997, frequenta il quarto anno alla facoltà di Giurisprudenza. Ma oltre alle battaglie in tribunale, cerca di farsi strada nel mondo del rap. Sfatiamo innanzitutto qualche stereotipo. Fare rap non è da tutti. Zoelle ha iniziato a studiare il pianoforte all’età di 6 anni. Poi canto moderno e jazz. E infine qualche accordo di chitarra, che non guasta mai.

Il suo primo singolo

«La musica mi è sempre piaciuta a 360 gradi – spiega Martina – e da grandissima fan del rap, ho deciso di gettarmi nella mischia. Ascolto tantissimi artisti della scena, da Ensi a Tedua». Che poi, si fa in fretta a dire «rap». «Finora le persone con cui mi sono confrontata mi hanno etichettato in questo genere», precisa subito. Il suo 2020 si è concluso nel migliore dei modi. Nel mese di novembre, infatti, è uscito il suo primo singolo, dal titolo «Fanfara Dark». «E’ un progetto – racconta Martina – nato a partire da un periodo difficile a causa della scomparsa di mio nonno, una persona per me molto importante. A quel punto, come valvola di sfogo, ho deciso di buttarmi sulla scrittura. Poco tempo dopo, è arrivata una delusione sentimentale. Da questo calderone è uscita “Fanfara Dark”: un mood arrabbiato, certo, ma anche con un pizzico di ironia. Io vado avanti dritta per la mia strada».

Sorprese in arrivo

Ma è già tempo di voltare pagina. L’inizio dell’anno è il momento in cui tutti tiriamo le somme dei 12 mesi appena trascorsi e formuliamo i cosiddetti «buoni propositi», che spesso ahimè rimangono tali. Speriamo non sia il caso di Martina che, invece, ha le idee molto chiare. «Non mi sono mai fermata – conclude la giovane – e sto già lavorando a nuovi brani. Il prossimo che uscirà, atteso nella prima parte del 2021, mi piace moltissimo. Per adesso i dati di ascolto vanno molto bene. Non nego di essermi tolta qualche piccola soddisfazione, ma per il futuro spero di fare meglio».

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità