Economia
MEGLIO DI FRANCIA E GERMANIA

Continua il recupero dell’economia piemontese dopo la forte caduta legata al Covid-19

Nel terzo trimestre di quest’anno il Pil è salito del 4,1%

Continua il recupero dell’economia piemontese dopo la forte caduta legata al Covid-19
Economia Torino, 18 Novembre 2021 ore 05:43

Nel terzo trimestre di quest’anno il Pil è salito del 4,1% rispetto all’analogo periodo del 2020, una crescita superiore sia a quella italiana (+3.8%) sia a quella europea (+3,9%)

Migliore anche di quelle di Francia (+3,3%) e Germania (+2,5%).
Il dato è stato rilevato dal Comitato Torino Finanza della Camera di Commercio di Torino, che valuta l’andamento dell’economia della regione in tempo reale, attraverso un modello statistico-economico innovativo – denominato Nowcasting – “che opera in tempi rapidi – spiega il Comitato – al contrario delle statistiche ufficiali che calcolano le variazioni del Pil annualmente”.
Nei primi tre trimestri del 2021, la variazione del Pil in Piemonte ha registrato -0,2%, +15,6% e +4,1%, rispetto agli stessi trimestri 2020, ovvero leggermente superiore alla variazione del Pil italiano nell’ordine -0,8%, +17,3%, +3,8%. In particolare aumenta l’interesse per cultura e shopping, mentre è ancora incerta la dinamica del turismo. Si stima inoltre nel primo mese del IV trimestre (ottobre 2021) una crescita dell’1,4%. “La crisi del 2020 – sottolinea Vladimiro Rambaldi, Presidente del Comitato Torino Finanza – è stata la più grave degli ultimi 70 anni, ma potrebbe essere breve e migliorare per capacità di reazione del sistema economico”.

“Siamo sulla strada giusta: quella della ripresa, visti anche i buoni risultati per i settori della cultura e dello shopping. Il nostro impegno però deve essere costante con l’obiettivo di impostare una crescita economica strutturata”, rileva il presidente di Unioncamere Piemonte, Gian Paolo Coscia.