Menu
Cerca
emergenza covid-19

Distribuzione pacchi alimentari a Volpiano, variazione per il 1 maggio

Distribuzione pacchi alimentari a Volpiano, variazione per il 1 maggio
Economia Volpiano, 28 Aprile 2020 ore 15:22

Distribuzione pacchi alimentari a Volpiano, variazione per la consegna del 1 maggio che viene accorpata a quella del lunedì successivo (4 maggio).

Distribuzione pacchi alimentari a Volpiano

A Volpiano la distribuzione dei pacchi alimentari di venerdì 1 maggio è stata accorpata a quella di lunedì 4 maggio. Pertanto nella giornata di lunedì 4 maggio potranno presentarsi all’Oratorio San Giuseppe, per il ritiro dei pacchi alimentari, le persone aventi diritto con la lettera iniziale del cognome compresa tra A e D e tra N e Z.

Le richieste

I soggetti colpiti dalla situazione economica determinatasi per effetto dell’emergenza COVID-19 possono presentare richiesta di generi alimentari e di prodotti di prima necessità.  Il Comune invita tutta la cittadinanza a segnalare la conoscenza di soggetti in stato di necessità, che per vari motivi sono impossibilitati a formulare la richiesta con le modalità classiche e che possono beneficiare della fornitura della provvidenze, attraverso la mail covid19@comune.volpiano.to.it

Chi può fare richiesta

Possono fare richiesta le persone residenti nel Comune di Volpiano che si trovano in stato di assoluto bisogno economico e assoluta necessità di generi alimentari e beni di prima necessità, per effetto dell’emergenza COVID-19.

Criteri di concessione delle provvidenze

I generi alimentari e prodotti di prima necessità saranno resi in esito all’analisi del fabbisogno che sarà realizzata in raccordo e collaborazione con l’ente gestore dei servizi socio-assistenziali (Unione dei Comuni del NET). L’analisi verrà condotta, sulla base delle informazioni già note agli uffici e alla dichiarazione sostitutiva di cui al successivo articolo 4.

Criteri per l’assegnazione:

  • Verranno considerati in via prioritaria i nuclei familiari in affitto;
  • Tra i nuclei familiari in affitto verranno considerati in via prioritaria i nuclei con disabili o con minori di anni 14;
  • Tra i nuclei familiari in affitto, con disabili o con minori di anni 14, verranno considerati in via prioritaria i nuclei con minore reddito complessivo riferito al 2019 o, qualora non disponibile, riferito al 2018;
  • A seguire verranno considerati in via prioritaria i nuclei familiari con casa di proprietà;
  • Tra i nuclei familiari con casa di proprietà s verranno considerati in via prioritaria i nuclei con disabili o con minori di anni 14;
  • Tra i nuclei familiari con casa di proprietà, con disabili o con minori di anni 14, verranno considerati in via prioritaria i nuclei con minore reddito riferito al 2019 o, qualora non disponibile, riferito al 2018.

Modalità di erogazione e fruizione delle provvidenze

Le provvidenze saranno erogate in forma di pacchi alimentari, a partire da lunedì 6 aprile 2020.

La distribuzione avverrà, con la collaborazione della Caritas Parrocchiale presso i locali di via Re Arduino 6 (salone Parrocchiale dell’Oratorio San Giuseppe), fino ad esaurimento delle scorte approvvigionate con il contributo ricevuto, con le seguenti modalità:

  • Tutti i lunedì dalle ore 8.30 alle 11 per i beneficiari la cui prima lettera del cognome è compresa tra la A e la D;
  • Tutti i mercoledì dalle ore 8.30 alle 11 per i beneficiari la cui prima lettera del cognome è compresa tra la E e la M:
  • Tutti i venerdì dalle ore 8.30 alle 11 per i beneficiari la cui prima lettera del cognome è compresa tra la N e la Z.

Tutte le provvidenze, in qualsiasi forma, saranno consegnate personalmente ai beneficiari.

I beneficiari NON dovranno portare borse e sacchetti o qualsiasi tipo di contenitore che verrà fornito dagli addetti alla consegna e rispettare scrupolosamente le norme di DISTANZIAMENTO SOCIALE, mantenendo un metro di distanza tra una persona e l’altra e chi è dotato di mascherina dovrà indossarla.

Modalità di presentazione della domanda di accesso alle provvidenze

La domanda di accesso alle provvidenze dovrà essere presentata utilizzando il modello allegato entro il termine non perentorio delle ore 12 di lunedì 6 aprile 2020 a mezzo e-mail agli indirizzi aiuticovidvolpiano@unionenet.it oppure covid19@comune.volpiano.to.it

Eventuali chiarimenti possono essere richiesti telefonicamente al numero 011.9954530, dalle ore 9 alle ore 12 dal lunedì al venerdì.

Controlli

Il Comune effettuerà i dovuti controlli, anche a campione, circa la veridicità delle dichiarazioni sostitutive rese ai fini dell’accesso alle provvidenze, anche richiedendo la produzione di specifiche attestazioni, non appena le direttive nazionali consentiranno la normale ripresa delle attività.
Si ricorda che, a norma degli artt. 75 e 76 del D.P.R. 28/12/2000, n. 445 e successive modificazioni ed integrazioni, chi rilascia dichiarazioni mendaci è punito ai sensi del codice penale e delle leggi speciali in materia e decade dai benefici eventualmente conseguenti al provvedimento emanato sulla base della dichiarazione non veritiera.

Donazioni

Chiunque volesse destinare una donazione a supporto delle risorse destinate alla solidarietà alimentare per i nuclei familiari esposti agli effetti economici derivanti dall’emergenza epidemiologica da virus COVID-19, potrà farlo effettuando un bonifico con le seguenti modalità:

IBAN CONTO DI TESORERIA COMUNE DI VOLPIANO: IT 62 W 02008 31230 000000799052
CAUSALE: DONAZIONE PER EMERGENZA COVID 19
ESEGUITO DA: COGNOME NOME DONATORE
RESIDENTE A VOLPIANO IN: SPECIFICARE INDIRIZZO COMPLETO DI NUMERO CIVICO