A Borgaro Torinese istituite due borse di studio per i laureati

I neo-laureati saranno tenuti a consegnare una copia della tesi in municipio. Il testo sarà conservato nella biblioteca civica “Gianni Rodari”.

A Borgaro Torinese istituite due borse di studio per i laureati
Economia Torino, 08 Dicembre 2018 ore 16:56

A Borgaro istituite due borse di studio per i laureati. La giunta Gambino ha approvato le linee guida.

Due borse di studio per laureati

Due borse di studio per i laureati. La giunta Gambino ha approvato le linee guida. I giovani sono invitati a partecipare. Sono state individuate due sezioni. La prima è “Borgaro: ieri, oggi e domani”. Si tratta di testi d' approfondimento di temi legati alla realtà di Borgaro e alle possibilità di sviluppo. Si prevede un emolumento di 300 euro per votazioni fino a 105. Mentre per chi ha totalizzato da 106 a 110 come voto finale si parla di un assegno di 400 euro.

Lauree annuali

La seconda sezione riguarda le “Lauree annuali”. Riguarda le opere su argomenti non inerenti la città. Qui l'assegno va da un minimo di 150 a un massimo di 200 euro d'importo. Gli importi saranno ridefiniti se verranno presentate più istanze.

Tesi consultabile in biblioteca

Gli assegnatari delle borse dovranno accettare due condizioni. I neo-laureati saranno tenuti a consegnare una copia della tesi in municipio. Il testo sarà conservato nella biblioteca civica “Gianni Rodari”. La struttura si trova a Cascina Nuova in via Italia. Inoltre si richiede la presenza degli autori alle serate culturali organizzate dall’Amministrazione Comunale.