Politica
in municipio

A San Francesco al Campo l’aumento delle materie prime grava sulle casse

 Il Comune ha ricevuto un contributo ministeriale di 400.000 euro per svolgere dei lavori di messa in sicurezza per l'ampliamento del camposanto

A San Francesco al Campo l’aumento delle materie prime grava sulle casse
Politica Ciriè, 07 Dicembre 2022 ore 00:22

A San Francesco al Campo l’aumento delle materie prime grava sulle casse.

L'aumento delle materie prime grava sulle casse

L'aumento dei prezzi continua a pesare sulle casse comunali, costringendo l'Amministrazione a spostare somme da un capitolo all'altro oppure a ridimensionare i progetti. Questo è il caso della manutenzione straordinaria dalle strade comunali.

Le parole dell'assessore Candelo

Commenta l'assessore ai lavori pubblici Giorgio Candelo: «In seguito all'incremento dei costi si è provveduto a diminuire i metri da bitumare sulle viabilità coinvolte nel piano di manutenzione. Per quanto riguarda via San Carlo verrà riasfaltata come da previsioni, mentre l'ampliamento di via Ritirata è stato ridimensionato. La carreggiata verrà estesa solo nel primo tratto, verso il velodromo». Su richiesta dell'ufficio tecnico, lo studio Viesse ha, di recente, dovuto rivedere i prezzi riguardanti il ripristino stradale che cubavano in un quadro economico di 125.000 euro. Il primo elaborato risaliva al 2021, quindi precedente alla crisi economica in atto. Perciò è stato redatto un nuovo progetto per mantenere lo stanziamento iniziale. L'opera è stata affidata il 19 settembre di quest'anno alla ditta Sovesa per 94.473,62 euro. Successivamente, il 17 ottobre, l'ufficio tecnico ha ricevuto una richiesta per l'adeguamento dei prezzi.

Cimitero: adeguamento prezzi 2022

Il Comune di San Francesco ha ricevuto un contributo ministeriale di 400.000 euro per svolgere, dal 18 novembre 2021 al 30 giugno 2022, dei lavori di messa in sicurezza per l'ampliamento del camposanto. L'opera è stata portata a termine dall'impresa Bresciani Asfalti. Così il municipio ha liquidato le somme pattuite nei termini di legge. Ma lo scorso 4 ottobre in Comune è arrivata la richiesta di un pagamento straordinario motivato dall'innalzamento dei prezzi delle materie prime. La maggioranza ha aggiunto altri 49.000 euro presi dalle economie generate dalle procedure d'appalto.

Seguici sui nostri canali