Menu
Cerca
Pont Canavese

Contributo respinto per i lavori alla vecchia scuola media, si accende il dibattito in Consiglio

«Il finanziamento non è stato erogato con la motivazione che alcuni lavori erano già stati eseguiti» ha comunicato il primo cittadino.

Contributo respinto per i lavori alla vecchia scuola media, si accende il dibattito in Consiglio
Politica Alto Canavese, 02 Gennaio 2021 ore 16:23

Contributo respinto per i lavori alla vecchia scuola media, si accende il dibattito in Consiglio Comunale a Pont fra il sindaco Bruno Riva e l’ex Paolo Coppo.

Contributo respinto per i lavori alla vecchia scuola media

Il nuovo polo scolastico non cessa di far discutere in Consiglio comunale. L’argomento è tornato all’attenzione anche dell’ultima seduta del 2020 del parlamentino pontese, convocata nella serata di venerdì 18 dicembre, a porte chiuse ma in diretta streaming. Il sindaco Bruno Riva ha comunicato infatti che il contributo di 300mila euro richiesto per la ristrutturazione della vecchia scuola media, al fine di renderla idonea ad ospitare gli alunni della elementare (come previsto dal progetto varato dalla precedente Amministrazione) non è stato concesso. «Il finanziamento non è stato erogato con la motivazione che alcuni lavori erano già stati eseguiti» ha comunicato il primo cittadino. «Sono basito» ha subito commentato dai banchi della minoranza l’ex sindaco Paolo Coppo, chiedendo spiegazioni e aggiungendo: «Se fossi stato ancora io il sindaco a settembre i ragazzi sarebbero stati dentro».

Collaudo della nuova scuola media

Riva non ha fornito in merito ulteriori dettagli, precisando che il punto non era all’ordine del giorno del Consiglio, ma ha informato che nel frattempo stanno proseguendo le operazioni di collaudo della nuova scuola media. «Si tratta di una fase lunga e complessa – ha spiegato – che coinvolge numerosi professionisti, ma è importante che tutto sia perfetto».

Solidarietà alimentare

Tra i punti all’ordine del giorno figurava la ratifica di una variazione di deliberazione della Giunta comunale relativa ad un ulteriore contributo di 20mila euro erogato dallo Stato per la solidarietà alimentare legata all’emergenza Covid, in aggiunta a quello già stanziato lo scorso aprile, che ha permesso, proprio in questi giorni, la distribuzione da parte del Comune di aiuti alimentari ai cittadini pontesi in difficoltà economiche. Il Consiglio comunale, in questa quarta seduta dall’inizio del nuovo mandato amministrativo, ha salutato pure il rientro del consigliere di maggioranza Pietro Panier Suffat, finora assente alle riunioni per motivi di salute.