Politica
Ivrea

Mozione sui tagli di Gtt presentata da Viviamo Ivrea e M5S

Mozione sui tagli di Gtt presentata da Viviamo Ivrea e M5S
Politica Ivrea, 07 Luglio 2020 ore 14:24

Mozione sui tagli di Gtt presentata da Viviamo Ivrea e M5S: "Tagli inaccettabili" scrivono i due capigruppo.

Mozione sui tagli di Gtt

"Tagli inaccettabili da parte di Gtt" scrivono in una mozione gli esponenti di Viaviamo Ivrea Francesco Comotto e Movimento 5 Stelle Massimo Fresc. I due capogruppo sottolineano lo stato inaccettabile nel quale si trovano i i 24 mezzi circolanti nella conurbazione di Ivrea, "tra i più vecchi del Piemonte con un’età media di 18,5 anni e quindi molto inquinanti" scrivono, considerando poi la loro inefficienza e gli elevati costi di manutenzione di cui necessitano.

Nuovi mezzi

"I promotori del convegno (tenutosi il 10 febbraio scorso organizzato dai sindacati CGIL, CISL e UIL, ndr) hanno presentato un progetto green che prevede il rinnovamento totale del parco mezzi, anche sulla scia del riconoscimento Unesco, tramite la sostituzione dei vecchi mezzi con bus elettrici di nuova generazione che si ricaricano completamente in 3 ore e mezza - continuano i due esponenti nella loro mozione - L’Assessore Marnati ha annunciato l’acquisto nel 2020 da parte della Regione Piemonte di 250 nuovi mezzi elettrici e a metano da destinare agli ambiti territoriali periferici per uno stanziamento pari a 70 milioni di euro".

Tagli a corse e orari

"Da anni, se non decenni, si parla di una rivisitazione radicale delle corse che sono ancora quelle elaborate negli anni del boom Olivetti, ma ad oggi le dinamiche sociali e del lavoro sono radicalmente cambiate. La città di Ivrea è stata incredibilmente esclusa dal progetto “Formula” che integra il trasporto su gomma con quello su ferro e consente l’utilizzo di un unico biglietto indipendentemente da chi eroga il servizio". E poi ancora si sottolinea il taglio alle corse da parte di Gtt e la carenza di uniformità dei passaggi, con "quartieri periferici come Bellavista e S.Giovanni dove si presentano attese tra il passaggio di un bus e il seguente anche di 4 ore" evidenziano.

 

La richiesta

Nella mozione viene chiesto alla Giunta comunale di "convocare in brevissimo tempo GTT per chiedere una rivisitazione completa dei nuovi orari da concordare con tutti i comuni facenti parte della conurbazione; portare il tema nelle apposite Commissioni consiliari, allargando anche queste ai Comuni della conurbazione e ai sindacati che hanno promosso il convegno e il progetto di riqualificazione; prevedere in tempi brevi uno studio per la mobilità sostenibile più volte promesso, ma del quale non si è finora vista traccia" concludono.