Idee & Consigli
Sponsorizzato

Osteoporosi: il "ladro silenzioso" del calcio nelle nostre ossa

Previeni il rischio di fratture

Osteoporosi: il "ladro silenzioso" del calcio nelle nostre ossa
Idee & Consigli 05 Ottobre 2020 ore 10:47

L’OSTEOPOROSI è una malattia sistemica dello scheletro, caratterizzata dalla riduzione di massa ossea e da alterazioni qualitative della macro e microarchitettura delle ossa, le quali si accompagnano all’aumento del rischio di frattura. L’osteoporosi è difficile da riconoscere, il più delle volte non dà nessun segno di sé: per questo è stata definita il “ladro silenzioso” che ruba per anni il calcio dal nostro osso. In Italia si stima che questa patologia interessi quasi 5 milioni di donne e 1 milione di uomini, ma oltre il 70% dei pazienti affetti non sa di esserlo, poiché non svolge controlli preventivi. Così in molti casi, la patologia viene scoperta al verificarsi di una frattura, la più frequente è la frattura del collo del femore.

Fattori di rischio

Sono soggetti a sviluppare osteoporosi: 

  • donne oltre i 65 anni e uomini oltre i 70 
  • donne dopo la menopausa o con alterazioni ormonali in grado di provocare un’accelerata perdita di calcio (es. irregolarità mestruali, menopausa prima dei 45 anni, amenorrea per più di sei mesi, alterazioni tiroidee e paratiroidee) 
  • uomini over 60 con ridotto assorbimento/metabolismo del calcio e della vitamina D. 

Inoltre sono fattori di rischio in entrambi i sessi: 

  • abuso di alcol e fumo 
  • anoressia 
  • deficit di produzione di ormoni maschili 
  • familiarità per la patologia (ad es. frattura del femore nei genitori) 
  • immobilità prolungata 
  • patologie dell’apparato gastrointestinale con sindromi da malassorbimento (celiachia, malattie infiammatorie intestinali) 
  • patologie endocrine (patologie della tiroide, morbo di Cushing, ipogonadismo, diabete mellito) 
  • pregresse fratture da fragilità 
  • terapie farmacologiche con corticosteroidi.

Prevenire l'osteoporosi a Ciriè

L’osteoporosi si previene con stile di vita sano, con una moderata, ma regolare, attività fisica e con un adeguato apporto di calcio nella dieta. In presenza di fattori di rischio, la Densitometria Ossea DEXA, associata a esami di laboratorio e a una visita di valutazione dell’osteoporosi, rappresenta la miglior prevenzione della patologia.

Diagnosticare l'osteoporosi a Ciriè

È essenziale poterla riconoscere tempestivamente, in particolare nelle donne e nelle persone anziane, quando non si ha ancora nessun disturbo, per sottoporle a cure tempestive. 

Per la diagnosi, si utilizza l’esame di Densitometria Ossea a Cirié. Viene svolto con metodica DEXA (Dual Energy X-Ray Absorptiometry), che, secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità, è la tecnica più precisa e affidabile per la valutazione della densità ossea: può essere eseguita alla colonna vertebrale, al femore o total body. Confrontando la densità minerale ossea del paziente con dei valori di riferimento, la DEXA fornisce due diversi indicatori (T-score e Z-score) con i quali è possibile la diagnosi strumentale di semplice osteopenia (livelli di densità ossea inferiori allo standard normale) o di osteoporosi, la patologia vera e propria. Accertata la presenza della patologia, la DEXA è inoltre utile per valutare la risposta del paziente alla terapia farmacologica: utilizza una dose molto bassa di raggi X, per cui la ripetizione di questo esame non presenta pericoli per la salute. 

Queste apparecchiature permettono di eseguire anche la Morfometria vertebrale, utile per l’identificazione delle fratture vertebrali anche di grado lieve e asintomatiche. 

Curare l'osteoporosi a Ciriè

È attivo un ambulatorio dell’osteoporosi a Cirié (LARC Cirié – Via D’Oria 14/14): lo Specialista potrà consigliare, se necessario, il trattamento più appropriato. 

Nei Centri di Fisiokinesiterapia LARC, inoltre, è possibile effettuare percorsi riabilitativi personalizzati per ritrovare la giusta serenità nel movimento e per attenuare il dolore.

Come prenotare?

Prenota il tuo esame di Densitometria Ossea a Cirié, presso la sede LARC di Via D’Oria 14/14, al numero 011.9228112 o online sul portale di prenotazioni LARC.

 

LARC CIRIÉ
Direttore Sanitario
Dr. Massimo Fazzari