Sport

Cuorgnè, tutti in campo con Mattia

Ognuno dei calciatori presenti al torneo ha ricevuto un premio.

Cuorgnè, tutti in campo con Mattia
Sport Rivarolo, 23 Giugno 2018 ore 12:29

Cuorgnè, tutti in campo con Mattia.

Cuorgnè, tutti in campo con Mattia

Tutti in campo con Mattia. Sabato scorso, infatti, al campo Carlin Bergoglio di Cuorgnè si è svolto un quadrangolare di calcio, non competitivo, per ricordare Mattia Moro. Il giovane scomparso in seguito a un tragico incidente in moto. L’iniziativa, organizzata dalla società Vallorco e dal papà di Mattia, con il patrocinio del comune di Cuorgnè. Ha visto la partecipazione, oltre ai padroni di casa, di Rivarolese, Strambinese e Valmalone.

Prima dell'inizio del torneo, il rombo dei motori in suo onore

Prima dell’inizio del torneo e al termine, gli amici del moto club gli hanno reso onore facendo rombare i motori delle proprie due ruote. Per quanto riguarda il quadrangolare, tutte le squadre si sono affrontate almeno una volta. Ma, trattandosi di una manifestazione non competitiva, in nessun caso è stato registrato il punteggio. Alla fine tutti sono risultati vincitori. Tutti infatti hanno voluto partecipare per ricordare Mattia, che per molti era un amico, un compagno e un fratello. Il Vallorco, infatti, squadra organizzatrice, è stata la realtà in cui Mattia ha mosso i primi passi da calciatore prima di approdare alla Rivarolese e alla Strambinese. Mentre la società del Valmalone ha voluto esserci perché molti dei suoi tesserati hanno avuto modo di conoscere Mattia nell’ambito scolastico. In centinaia per l’addio a Mattia Moro, aveva solo 15 anni | FOTO E VIDEO

Medaglia e gadget per ognuno dei calciatori

Ognuno dei calciatori, al termine del torneo, è stato omaggiato con una medaglia e un gadget consegnati dal papà di Mattia, che poi ha invitato i quattro capitani a rivolgere un ultimo saluto al figlio, attraverso il lancio simbolico di cinque palloncini. Era presente anche l’assessore allo sport di Cuorgnè, Davide Pieruccini , che ha voluto ringraziare la società di casa per la splendida iniziativa: «Grazie a tutti coloro che hanno partecipato, ricordo ancora il sabato successivo alla sua scomparsa. Le tribune erano piene di persone che si son volute ritrovare qui in maniera del tutto spontanea, riconoscendo in questo campo il luogo migliore per onorare Mattia».