Sport
Valli di Lanzo

Il mondo dei rally torna a riaccendere i motori nel territorio canavesano

Arriva per ora la conferma della prossima edizione

Il mondo dei rally torna a riaccendere i motori nel territorio canavesano
Sport Lanzo e valli, 20 Giugno 2020 ore 10:53

Il mondo dei rally torna a riaccendere i motori nel territorio canavesano.

Il mondo dei rally

Torna a riaccendere i motori nel territorio canavesano il mondo dei rally. Dopo il doppio rinvio della «Ronde», arriva per ora la conferma della prossima edizione (la 35esima per l’esattezza) del «Rally Città di Torino e delle Valli di Lanzo», che è stata inserita nel rinnovato calendario della Coppa Rally di Zona, reso noto nei giorni scorsi dall’Aci Sport. E’ stata pure confermata la data originale della competizione dedicata al motori, cioè venerdì 11 e sabato 12 settembre.

La gara a settembre

Alla gara moderna saranno abbinati il «10° Rally Storico Città di Torino», valido per il «Trofeo Rally di Zona», e la «Prima Regolarità Sport Città di Torino». Una bella notizia per tutti gli appassionati, «orfani» di questa disciplina per colpa del Covid-19. E sempre per la presenza del virus che negli ultimi quattro mesi ha rivoluzionato il modo di vivere di milioni di persone, si stanno anche definendo gli ultimi dettagli legati ai protocolli di sicurezza da osservare per la gara. L’organizzazione del rally, curata dalla RT Motosport, ha intanto reso noti i particolari relativi alla corsa. La quale pure nel 2020 vedrà la città di Pianezza come quartier generale e dove saranno posti partenza, arrivo e l’intero impianto logistico del riordino e del parco assistenza (anche in questo caso rivisto, per colpa della situazione d’emergenza dovuta al Coronavirus).

Le prove

Tre le prove speciali che saranno allestite, ovvero la «Monastero», «Mezzenile» e «Lys». «Le novità riguardanti le procedure previste dal protocollo Covid - dicono dagli organizzatori - prevedono che i concorrenti, per iscriversi, debbano compilare on-line la domanda attraverso il portale dell’Aci Sport sostituendo, in toto, i moduli di adesione pubblicati sul sito della gara». Variazioni pure riguardo le verifiche sportive (che verranno digitalizzate), mentre quelle tecniche avverranno nel parco assistenza tramite l’uso di box per ogni vettura. Per quanto concerne le adesioni queste saranno aperte da mercoledì 12 agosto 2020. Facendo un salto nel recente passato, l’edizione del 2019 vide la vittoria di Damiano De Tommaso e Giorgia Ascalone su Skoda Fabia R5, i quali chiusero davanti a Jacopo Araldo con Lorena Boero su Fabia R5 ed a Elwis Chentre con Elena Giovenale su Skoda Fabia. Ulteriori aggiornamenti e novità sul sito ufficiale dell’organizzazione (www.rtmotorevent.it).