Sport

Memorial Sussetto i borgaresi si sono difesi in maniera egregia

Hanno conquistato quattro medaglie d'oro che sono state conseguite nell’occasione

Memorial Sussetto i borgaresi si sono difesi in maniera egregia
Sport Rivarolo, 21 Aprile 2019 ore 00:01

Memorial Sussetto a Caluso i borgaresi si sono difesi in maniera egregia.

Memorial Sussetto

A Caluso al Memorial Sussetto i borgaresi si sono difesi in maniera egregia. Una manifestazione di una certa rilevanza   che da sei annate è diventata uno dei momenti più importanti della stagione canavesana. Dedicata al mondo della arti marziali, ha visto in primo piano il gruppo della Uisp River Borgaro. La compagine guidata dal maestro Alioto ha onorato nella maniera migliore l’evento  organizzato dalla Budokan Karate Caluso

Società di livello

Ha infatti richiamato ai nastri di partenza tante società di livello. I borgaresi hanno conquistato quattro medaglie d'oro che sono state conseguite nell’occasione. Tra le cinture nere classe 2006 gradino alto del podio a firma di Stefano Petrilli, il quale è stato imitato da Federico Riga, nato nello stesso anno ma impegnato tra le cinture marroni. Ulteriore prima piazza quella che Rebecca Strangio ha conquistato tra le cinture verdi, nelle file delle nate nel 2002.

Sul podio

Infine, il poker di affermazioni è stato completato da Giovanni Peradotto, che ha gareggiato tra le cinture bianche 2007. Proseguendo con la disamina dei risultati della River, seconda posizione per Riccardo Giampaolo tra le cinture blu 2007, la stessa che invece Giacomo  Peradotto ha fatto registrare tra le cinture bianche 2012. Ancora un podio è quello di Andrè Di Napoli tra le bianche 2005, mentre a concludere, i sesti posti di Giulia Zavarise (cintura verde 2008) e di Christian Piccirillo (cintura arancio 2006).

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter