Sport
Pallavolo

Sport e alto Canavese: Nasce il Riva Castel Volley

I club guidati da Maria Grazia Ciraldo (Pallavolo Castellamonte) e da Davide Agostino (Rivarolo Canavese Volley) lavoreranno di concerto dal minivolley sino ad arrivare alla serie D, andando a coprire tutte le categorie.

Sport e alto Canavese: Nasce il Riva Castel Volley
Sport Castellamonte, 20 Giugno 2021 ore 09:16

Sport e alto Canavese: Nasce il Riva Castel Volley.

Riva Castel Volley

«Una pagina nuova nello sport canavesano». Così l’hanno definita, per sommi capi, i dirigenti che hanno presentato la settimana scorsa la nuova realtà pallavolistica del territorio, nata dalla collaborazione tra due storici poli come quelli di Castellamonte e Rivarolo. Con sullo sfondo il birrificio «Curtis Canava», i presidenti delle due franchigie, alla presenza di dirigenti ed Amministratori comunali, hanno presentato il «Riva Castel Volley», ovvero il sodalizio che nasce dalla voglia di collaborare tra i team all’indomani di una pandemia che per tanti versi ha messo in difficoltà molte attività sportive e realtà del territorio. Chiare le parole dei promotori di questo progetto: «Qui ci sono società con storie decennali che oggi fanno i conti con due anni davvero tristi. Il Covid-19 ha allontanato dalla pallavolo tantissimi giovani ed attualmente i numeri sono preoccupanti. Ma collaborando e unendo le forze, andando ben oltre i soliti campanilismi, possiamo riportare ragazzi e ragazze vicino a questa disciplina e cercare di guardare al futuro con rinnovato entusiasmo».

Pagina nuova nello sport locale

I club guidati da Maria Grazia Ciraldo (Pallavolo Castellamonte) e da Davide Agostino (Rivarolo Canavese Volley) lavoreranno di concerto dal minivolley sino ad arrivare alla serie D, andando a coprire tutte le categorie. Discorso a parte, per ora, quello che seguirà la prima squadra femminile di serie C, viste le dinamiche legate a quel tipo di campionato. «L’obiettivo è di dare un futuro a questa disciplina nel nostro territorio - hanno poi ribadito con le loro parole sia Massimo Brunelli che Giancarlo Giglio, colonne storiche delle due società - Vogliamo creare un “polo” in Alto Canavese che attualmente non esiste. E’ un progetto ambizioso e non privo di difficoltà, lo sappiamo, ma ce la possiamo fare, insieme».

Sinergia

Uno sguardo anche ai conti è importante, per questo il «Riva Castel Volley» mira ad ottimizzare pure quelli. «Pensiamo che per modificare la situazione attuale bisogna fare qualcosa di concreto. Ecco, allora, che con le firme che poniamo adesso gettiamo le basi per un futuro che speriamo si riveli roseo». Il progetto ha avuto pure la «benedizione» dei sindaci Pasquale Mazza ed Alberto Rostagno, nonché degli assessori allo sport Bettaz e Ghirmu, che all’unisono hanno confermato: «La piena volontà di appoggiare e sostenere un progetto che, a differenza della politica, è capace di andare oltre ai campanilismi e che getta basi solide per costruire qualcosa di importante per i ragazzi del territorio».

4 foto Sfoglia la gallery