Sport
Affermazione attesa nove anni

Nell'Endurance il Piemonte sale sul gradino alto del podio

Primo posto nella Coppa delle Regioni, competizione che era valida come Campionato Italiano a squadre della disciplina equestre della lunga distanza.

Nell'Endurance il Piemonte sale sul gradino alto del podio
Sport Torino, 19 Ottobre 2021 ore 17:52

Splendida affermazione nella Coppa delle Regioni svoltasi in Umbria. Nell'Endurance il Piemonte sale sul gradino alto del podio.

Nell'Endurance il Piemonte sale sul gradino alto del podio

A nove anni di distanza dall'ultimo successo la rappresentativa del Piemonte torna sul gradino alto del podio in occasione della Coppa delle Regioni di Endurance. La competizione, che lo scorso 16 ottobre si è svolta a Montefalco, in provincia di Perugia, era valida come Campionato Italiano a squadre della disciplina equestre della lunga distanza.

Grande prova da parte dei binomi della nostra regione

La rappresentativa ufficiale Piemontese che ha centrato la vittoria finale era composta da un totale di 15 binomi ed era capitanata da Stefania Faletto, Alessandra Acutis e Stefania Marchiano e dalla dotoressa Christine Marchese. I cavalieri, suddivisi in 3 squadre, gareggiavano su tre distinte categorie, la 30, la 60 e la 90 chilometri.

Eccellenti risultati a livello di squadra ed individuali

In tutte le categorie il Piemonte ha fatto molto bene, facendo registrare podi a squadre (medaglia d’argento nella 30 chilometri, medaglia d’argento nella 60 chilometri e medaglia di bronzo nella 90), podi individuali e premi speciali (tra questi ultimi la cosiddetta "Best Condition" in tutte e tre le categorie) dedicati ai cavalli presentati nelle migliori condizioni fisiche.

Alla fine 10 i punti di vantaggio sulla seconda in classifica

Questi risultati di prestigio, sommati fra loro, hanno dato il punteggio finale che è valso alla Regione Piemonte il gradino più alto della classifica assoluta del Campionato, con un distacco di ben 10 punti rispetto alla regione seconda classificata. "Siamo estremamente fieri dei nostri ragazzi - ha commentato il capo équipe Stefania Faletto - sapevamo di avere una squadra competitiva e con questo splendido risultato tutti gli sforzi ed i sacrifici dei nostri cavalieri sono stati ampiamente ripagati".