Sport

Pallavolo: una stagione pronta a partire con l’incognita Covid-19

A novembre, salvo nuove disposizioni, via ai campionati di serie C e serie D.

Pallavolo: una stagione pronta a partire con l’incognita Covid-19
18 Ottobre 2020 ore 10:31

Pallavolo: una stagione pronta a partire con l’incognita Covid-19. A novembre, salvo nuove disposizioni, via ai campionati di serie C e serie D.

Pallavolo: una stagione pronta a partire

E’ tempo di gettare le basi della prossima stagione pallavolistica a livello regionale. Un’annata che partirà a novembre con i campionati di serie C e D, il tutto naturalmente sotto la pesante spada di Damocle rappresentata dal Coronavirus, che dopo aver azzerato la stagione scorsa adesso è lì pronto a rovinare i piani pure dell’annata 2020-2021. Però con tanto ottimismo ci si approccia alla ripartenza del mondo del volley, che sabato 10 ottobre ha regalato un momento importante, per non dire fondamentale: la definizione dei gironi.

I raggruppamenti

Partendo dai trofei al maschile, nel massimo raggruppamento regionale una sola nostra rappresentante sarà al via: si tratta della Pallavolo Valli di Lanzo, presente nel girone A, dove se la dovrà vedere con Pallavolo Ovada, Arona, Asd Volleu Novara, Pallavolo Santhià, Volley Vercelli, Scuola Pallavolo Biellese, Volley San Paolo, Cus Torino, Pallavolo Torino e Polisportiva Venaria. In D, invece, davvero di tutto interesse sempre il gruppo A, dove sono tre le formazioni della nostra zona che sono state inserite. Stiamo parlando del Borgofranco Pallavolo, che ha deciso di rinunciare al torneo maggiore, quindi l’Alto Canavese Volley (che come per la Pvl qui schiera la sua seconda formazione, dato che la prima milita nella B nazionale…), nonché il Volley Montanaro. In questo caso ad incrociare contro di loro i palloni saranno Volley Novara, 2mila8 Domodossola, Pallavolo Valsusa, Scuola Pallavolo Biellese, Olimpia Aosta, Pallavolo San Paolo, US Meneghetti, Arti e Mestieri.

La femminile

Tra le donne, invece, un solo derby canavesano per le nostre quattro rappresentanti al via della serie C, che sono state inserite in tre gruppi diversi. Nell’A il Canavese Volley si ritroverà contro Pavic, Omegna, Agil Volley, Bellinzago, PGS Issa, Team Novara, Rosaltiora, Cusio Sud Ovest Sport, Gs Splendor, Sporting Torino e Cus Collegno. Nel B si ritroveranno di fronte Finimpianti Rivarolo Volley e Pallavolo Montalto Dora, rivali pure di Busca, PGS El Gall, In Volley Chieri Cambiano, Pallavolo Val Chisone, Villafranca, San Giorgio Volley Chieri, Testona, Sangone e Safa 2000. Nel gruppo C, infine, a tenere alto l’onore canavesano c’è il Leinì Volleyball. Contro le gialloblu si schiereranno Valenza, Ovada, Alessandria, PlayAsti, S2M Vercelli, La Folgore San Mauro, San Paolo, Allotreb, Polisportiva Almese e 2D Venaria. A chiudere la serie D donne: nel gruppo A si trova il Rivarolo Volley con la propria seconda formazione, qui opposta a Fortitudo, Lilliput Pallavolo, CalTon, Foglizzese, Pallavolo Settimo, Cogne Aosta, Fenusma, Evancon, San Raffaele e Moncalieri. Nel B invece ritroviamo la Balamunt, che cercherà di emergere in mezzo a 3S Luserna, Chisola, Ponto Volley, In Volley Chieri Cambiano, Lasalliano, Giaveno, Pinerolo UnionVolley, Sporting Parella e Stella Rivoli. A chiudere il girone D, dove è stata inserita la Labor Volley Borgaro. Le avversarie saranno Gavi, PGS Fortitudo, Gianni Scurato, PGS Issa, San Rocco, Polisportiva San Giacomo, Giocavolley Cigliano, GS Splendor, Polisportiva Testona e Lasalliano San Gip.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità