Sport
Ecco le novità

Rally «Ronde del Canavese», al via le iscrizioni

Rally «Ronde del Canavese», al via le iscrizioni
Sport Alto Canavese, 09 Febbraio 2020 ore 13:40

Rally «Ronde del Canavese», al via le iscrizioni

Al via le iscrizioni del «Ronde del Canavese»

Aperte le adesioni ed arrivate le prime domande da parte degli equipaggi pronti a schierarsi al via, la «Ronde del Canavese» in versione 2020 si appresta a vivere il classico percorso di avvicinamento, in vista della gara del 1° marzo.

15esima edizione

La 15esima edizione del rally regalerà ulteriori novità, come confermato dall’organizzazione, la RT Motorevent, che ha reso noti alcuni importanti «passaggi» della manifestazione motoristica, la quale assegnerà nuovamente il «Memorial Bausano».

Il programma

«Quest’anno il Comune di Cuorgnè - è stato spiegato nei giorni scorsi - oltre ad ospitare il Parco Assistenza e il Riordino della gara ha voluto inserire nel programma del sabato la sfilata dei concorrenti, che attraverserà il centro storico. In piazza Boetto sarà rappresentata una suggestiva rievocazione medioevale del corteo storico del «Torneo di maggio alla corte di re Arduino», con la presenza di figuranti in costume medioevali, tra i quali i reali Re Arduino e la Regina Berta». Pure i commercianti locali saranno coinvolti, con una serie di iniziative che precederanno la presentazione nella piazzetta dell’«Urban Center» di Rivarolo.

Piccola novità a Pratiglione

«Un’altra notizia riguarda il percorso della prova speciale “Pratiglione”. Inizialmente si pensava in parte di modificarla con altre opzioni già esistenti. Tuttavia, il non poter fare a meno di passaggi spettacolari come l'inversione di Rivara, quella di Pratiglione e il tratto delle “100 curve”, ha fatto sì che il percorso rimanesse quello delle ultime edizioni. Quindi, partenza da Prascorsano, con però l'aggiunta di circa 400 metri sul tratto finale, voluti dal sindaco di Pratiglione, nonché con lo spettacolare passaggio sul colle della Carella. Da quest’anno, salvo motivi di forza maggiore, il percorso della prova non verrà più cambiato e sarà mantenuto identico anche per le prossime edizioni».

Nuova premiazione

Infine sarà istituito un premio per chi riuscirà a realizzare il miglior tempo di classe, che sarà successivamente preso a riferimento per le prossime edizioni».

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter