Menu
Cerca
Borgaro

Effetti della pandemia: rinviato il bando per la gestione della piscina

L'avvio di una nuova gestione s'allontana sempre di più. Non ha certo aiutato il mese abbondante in cui il Piemonte è rimasto in “zona rossa”.

Effetti della pandemia: rinviato il bando per la gestione della piscina
Sport Torino, 18 Aprile 2021 ore 09:09

A Borgaro Torinese lo stato d’incertezza dovuto alla pandemia ha provocato effetti collaterali: rinviato il bando sulla gestione della piscina a data da destinarsi.

Rinviato il bando sulla gestione della piscina

L’avvio di una nuova gestione della piscina s’allontana sempre di più, rinviato il bando. Non ha certo aiutato il mese abbondante in cui il Piemonte è rimasto in “zona rossa”. L’Amministrazione comunale deve ancora decidere in merito. Afferma Paolo Massa, consigliere con delega allo sport: “Stiamo valutando la possibilità di indire una manifestazione d’interesse per affidare la piscina. Purtroppo con le continue aperture e chiusure che si sono succedute da inizio anno a ora, non è stato facile trovare delle persone disponibili a gestire l’impianto”.

Impianti aperti ma…

Nelle lunghe settimane di marzo 2021 un’ordinanza comunale ha interdetto l’accesso delle società sportive negli impianti. Questo nonostante le leggi consentissero lo svolgimento di attività sportive in “zona rossa” d’interesse nazionale. Spiega Massa: “Le associazioni sportive hanno ricominciato ad allenarsi dopo Pasqua, prima dell’istituzione della “zona arancione”. Infatti non ne hanno beneficiato solo le attività calcistiche, iscritte al campionato d’eccellenza, ma anche le squadre che praticano basket, pallavolo e ginnastica artistica. Se la situazione resterà questa riapriranno anche le altre attività sportive”. Finalmente si apre uno spiraglio per quanti desiderano fare sport all’aria aperta in modo organizzato.