Sport
sport

Skyrunning, tutti gli eventi 2020 annullati, arrivederci al 2021

Skyrunning, tutti gli eventi 2020 annullati, arrivederci al 2021
Sport Alto Canavese, 26 Maggio 2020 ore 17:07

Tutti gli eventi 2020 dello skyrunning sono stati annullati dalla Federazione nazionale: arrivederci al 2021.

Skyrunning, tutti gli eventi 2020 annullati

La stagione del trail e degli eventi dedicati allo skyrunning (ovvero le competizioni che si svolgono in alta montagna e che richiamano tantissimi appassionati, sia dall’Italia che dall’estero) va ritenuta purtroppo chiusa. La Fisky, ovvero la Federazione nazionale che si occupa di queste discipline, ha deciso di dire basta alle corse per tutto il 2020. Alla fine, anche in questo caso si può dire che il Covid-19. il quale di fatto ha messo in ginocchio l’intero panorama sportivo tricolore negli ultimi 3 mesi e sta lasciando segni indelebili anche per il prossimo futuro, ha vinto.

«La via di Annibale Sky Marathon - Hannibal Trail»

Molti gli eventi che sono stati costretti alla resa, tra i quali uno molto atteso quest’anno era quello programmato negli ultimi giorni di agosto. Si tratta de «La via di Annibale Sky Marathon - Hannibal Trail», che avrebbe tagliato il traguardo della quinta edizione. La kermesse che coinvolge in modo principale le Valli di Lanzo, ma che «sconfina» pure nel vicino territorio francese, è così annullata per l’annata in corso, ma tornerà puntuale nel 2021. A confermarlo le parole dell’Asd Valli di Lanzo Sport, ovvero il comitato organizzatore della competizione che si sarebbe dovuta svolgere il 28 agosto. «Nonostante la volontà di far correre la quinta edizione - dicono gli ideatori di questa affascinante corsa, la quale vede come sfondo le nostre splendide montagne -  e dei lavori che eseguiremo per approntare nuove varianti del tracciato, prendiamo atto delle delibere decise dalla Federazione Italiana Skyrunning e dalla Circuito Trail Uisp Piemonte riguardanti lo svolgimento delle gare 2020 in programma».

"Arrivederci"

Appuntamento quindi tra 15 mesi rispetto ad oggi. «Confermiamo che tutte le gare sono rimandate a sabato 28 agosto 2021. Per maggior chiarezza gradiremmo precisare, oggettivamente, alcuni importanti passaggi. A tutti gli iscritti verrà risarcita, per intero, la quota di iscrizione, rinnovando loro l’invito a partecipare il prossimo anno. I tempi ristretti per un adeguato allenamento per queste gare pregiudicano la sicurezza degli atleti partecipanti. Poi non sarebbe possibile fornire il servizio docce e spogliatoi, perché sarebbe richiesta la costante igienizzazione dopo ogni utilizzo». Problemi legati allo stesso svolgimento della gara, con regole ferree difficilmente applicabili: «Si richiederebbe di mantenere la distanza di almeno 10 metri tra un'atleta e l’altro durante la corsa, divenendo quindi impossibile il sorpasso e snaturando la corsa stessa. Inoltre non si hanno notizie del tipo di certificato medico richiesto ed eventuali esami supplementari, né su possibili analisi prima delle gare o sull’uso delle mascherine da indossare. Lo spirito di grande festa che sempre accompagna la manifestazione verrebbe così meno».

Skyrunning, tutti gli eventi 2020 annullati, arrivederci al 2021