Menu
Cerca
Mountain bike in primo piano

Trasferta in Liguria per i portacolo della RDR Italia Leynicese

Il presidente Cristiano Borgo guida la carica del sodalizio canavesano in occasione dell'Internazionale di Campochiesa.

Trasferta in Liguria per i portacolo della RDR Italia Leynicese
Sport Leini, 10 Marzo 2021 ore 18:02

Mountain bike protagonista grazie al club canavesano. Trasferta in Liguria per i portacolo della RDR Italia Leynicese.

Trasferta in Liguria per i portacolo della RDR Italia Leynicese

La stagione della mountain bike prova ad entrare nel vivo, anche se inutile negare che la situazione nella quale sta entrando l’Italia potrebbe ancora una volta portare a degli scossoni e dei mutamenti. Intanto, però, pensiamo a quello che si riesce a condurre in porto in questa prima parte di 2021, con squadre ed atleti del Canavese che sono andati a «caccia» di gloria. Tra i team in primo piano ecco di nuovo la RDR Italia Leynicese, la quale si è schierata ai nastri di partenza della due giorni di grande mountain bike che si è svolta a Campochiesa di Albenga. Evento di livello internazionale, la kermesse ligure ha visto il sabato protagoniste le categorie agonistiche maggiori.

I giovani hanno fatto la loro parte

Nelle file degli Junior (17-18 anni), con al via quasi 130 concorrenti, il nostro Mattia Amadio ha lottando fino all’ultimo giro per entrare nei migliori cinquanta di giornata, classificandosi però 68°. Obiettivo centrato poi da Stefano Somà, giunto alla fine della prova senza intoppi. Il giorno successivo ben 700 sono stati gli atleti che hanno animato le categorie agonistiche giovanili. Partendo dagli Allievi Secondo anno (16 anni), debutto stagionale per Simone Amadio e per Filippo Massa, i quali si sono classificati rispettivamente in 47esima ed in 87esima posizione (nel secondo caso rallentato da una foratura).

Tra i Master in evidenza il presidente Borgo

Spazio pure ai ciclisti della classe Master, impegnati nel cosiddetto «GP d’Inverno», nelle cui fila hanno gareggiato anche quattro nostri biker. Cristiano Borgo, presidente del club che ha sede a Leini, al via tra i Master 4 (45-49 anni) ha conquistato la settima posizione, mentre diciassettesimo è risultato Silvio Amadio. Bravo pure Ezio Amadio, giunto ottavo fra i Master 3 (40-44 anni), mentre nei Master 1 (30-34 anni) Michele Padula, alla sua prima gara ufficiale in mtb, è arrivato 19°.

5 foto Sfoglia la gallery