Menu
Cerca
Basket - Serie C

Usac Rivarolo in campo dopo un anno: che esordio

A 379 giorni dall'ultima partita è ripresa la stagione sotto canestro.

Usac Rivarolo in campo dopo un anno: che esordio
Sport Rivarolo, 07 Marzo 2021 ore 16:45

Usac Rivarolo in campo dopo un anno: esordio col botto a Cigliano, in casa dello storico avversario: Pallacanestro Chivasso.

Usac Rivarolo in campo

Nella inedita cornice del palazzo dello sport Dido Guerrieri di Crescentino – nuova casa per questa stagione della Pallacanestro Chivasso – i biancoverdi targati Centro Diagnostico Ciglianese e gli ospiti del Usac Rivarolo inaugurano la stagione sportiva 2020/20121. Una gara storica, perchè rappresenta la prima partita ufficiale della serie C dopo 379 giorni dall’ultima palla a due, prima che il Covid-19 mettesse in pausa il mondo intero. Un mix di emozioni, curiosità, timori e insicurezze caratterizza la vigilia del match e solo la prima contesa dell’anno pare riportare il mondo del basket ad una pseudo normalità.

Manca il ritmo

L’anno di inattività, di mancanza del confronto in campo, del ritmo partita è palesemente visibile nei primi due quarti di gara: le squadre si dannano l’anima, ma la palla non entra quasi mai nel canestro, le difese dominano sugli attacchi ed anche il semplice appoggio sotto le plance pare la scalata del monte Everest. I primi a scaldarsi dalla lunga distanza sono Pagetto e Ferraresi, prima che Cambursano metta due triple “ignoranti” che regalano il 9-7 ai padroni di casa. Una fiammata che si spegne velocemente e riporta il match sui binari del perfetto equilibrio con le due contendenti che nel secondo periodo difendono alla morte e costringono gli avversari a tiri forzati o ai limiti dei 24″. A meno di 2″ dall’intervallo di metà gara Vai e Simone Delli Guanti trovano nuovamente il vantaggio, ma la tripla di Zuliani e la palla persa di Pagetto permettono a Rivarolo di chiudere sul +4 il primo tempo.

Secondo tempo

Al rientro in campo Chivasso pare in difficoltà, Rivarolo non si fa sfuggire l’occasione e sospinta da Oberto, Sartore e Ferraresi scava il break che lancia gli ospiti sul 19-30 dopo 5′. Chivasso in questa fase paga la poca lucidità offensiva, una circolazione di palla farraginosa e una percentuale deficitaria al tiro da tre punti ed dalla linea dei tre punti. Il time out di coach Pomelari scuote gli animi e grazie a due triple di Pagetto CHivasso resta in scia, chiedendo il terzo quarto sul 29-36. Negli ultimi 10′ di gioco Rivarolo prova nuovamente la fuga, Longoni e Oberto premono sull’acceleratore ed a soli 5′ dalla sirene finale la gara pare in ghiaccio sul 33-45. L’orgoglio biancoverde però fa palpitare i cuori di Vai e compagni che con una serie di difese da manuale bloccano l’attacco biancoblu e costruiscono il break che riporta la C.D.Ciglianese a soli 2 punti di distacco (44-46 a -2′). Il finale diventa incandescente: Sartore in step back autografa il 46-52, Pagetto mantiene vive le speranze con la tripla del 49-52, ma un’incredibile bomba dello stesso Sartore a fil di sirena dei 24″ pone la parola fine alla contesa con il punteggio finale di 49-55.

Il tabellino

C.D. CIGLIANESE PALL. CHIVASSO 49

USAC RIVAROLO 55

(9-10; 17-21; 29-36)

C.D. CIGLIANESE CHIVASSO – Cometto ne, M. Delli Guanti 2, S. Delli Guanti 4, Cester 8, Vettori 2, Vai 11, Ratto, Cirla 3, Cambursano 6, Greppi ne, Marinacci ne, Pagetto 13. All. Pomelari, A.All. Bruno

USAC RIVAROLO – Castello 2, Pucci 4, Bianco 2, Astegiano, Oberto 12, Longoni 3, Zuliani 6, Manavello 4, Ferraresi 12, Battaglia, Sartore 10. All. Porcelli.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli