Menu
Cerca
Solidarietà

Gli Alpini di Cuorgnè in piazza per l'Orto sociale di Andirivieni

Il prossimo 27 maggio le Penne nere cuorgnatesi concederanno il bis con la vendita delle gardenie pro AISM.

Gli Alpini di Cuorgnè in piazza per l'Orto sociale di Andirivieni
Eventi Cuorgnè, 12 Maggio 2021 ore 15:59

Gli Alpini di Cuorgnè scendono in piazza in favore dell'iniziativa l'Orto con traspOrto di Andirivieni. In una sola mattina vendute 150 stelle Alpine.

Gli Alpini di Cuorgnè per Andirivieni

Il grande cuore delle Penne nere non delude mai: le Stelle Alpine «rifioriscono» per la Cooperativa sociale Andirivieni. Come tutti gli anni, in occasione della festa della mamma, il Gruppo Alpini di Cuorgnè è sceso in piazza giovedì scorso, 6 maggio, con la vendita delle caratteristiche piantine. Anche questa volta lo spirito alpino ha fatto centro. Durante il mercato settimanale della città delle due Torri, sono state vendute tutte le 150 Stelle Alpine disponibili. Complessivamente, sono stati raccolti 400 euro. «In questa occasione il ricavato verrà devoluto alla cooperativa Andirivieni di Cuorgnè per il bel progetto dell’Orto con Trasporto – spiega il sindaco, Giuseppe Pezzetto - Un grazie da parte della comunità ai cinque Alpini e alla volontaria aggregata che sono stati impegnati nella raccolta presso il gazebo di piazza Morgando».

Gardenie Pro Aism

Il prossimo 27 maggio le Penne nere cuorgnatesi concederanno il bis con la vendita delle gardenie pro AISM. Intanto prosegue a spron battuto la campagna di raccolta fondi per l’Orto con Trasporto. «Siamo rimasti senza parole nel vedere una partecipazione così travolgente al nostro progetto, così tante condivisioni e soprattutto così tante donazioni - spiegano da Andirivieni - In meno di due giorni abbiamo raggiunto e superato il nostro obiettivo. Tuttavia la nostra avventura non finisce qui perché si può ancora donare e tutti i proventi aggiuntivi verranno utilizzati per migliorare ulteriormente le nostre capacità produttive e di consegna». Dopo le cargo e-bike che i ragazzi del centro diurno Metafora utilizzeranno per portare la verdura a domicilio, il prossimo obiettivo delle donazioni è una serra per affrontare l’inverno. «Vogliamo coltivare un orto sociale nel centro di Cuorgnè - chiosano da Andirivieni - Sarà anche un’opportunità per conoscerci di persona, incontrarci, interagire con la città e con il territorio. L’orto sociale sarà un punto di aggregazione, un’ottima occasione per riflettere sul modo di pensare alla disabilità».