fine settimana

Cosa fare in Canavese nel weekend: gli eventi di sabato 21 luglio e domenica 22 agosto 2021

Gli appuntamenti principali in programma nel nostro territorio.

Cosa fare in Canavese nel weekend: gli eventi di sabato 21 luglio e domenica 22 agosto 2021
Eventi Alto Canavese, 19 Agosto 2021 ore 10:10

Nel weekend di sabato 21 e domenica 22 agosto 2021, cosa si potrà fare in Canavese? Ecco una panoramica degli eventi più interessanti sul nostro territorio.

L'agenda del weekend

Sabato 21 agosto (fino al 12 settembre 2021) - Castellamonte
60ª MOSTRA DELLA CERAMICA DI CASTELLAMONTE – 2021. Dal 21 agosto 2021 al 12 settembre 2021 torna la Mostra della Ceramica di Castellamonte e giunge finalmente, dopo un periodo segnato pesantemente dalla pandemia globale, al suo grande traguardo: la sessantesima edizione.
L’Amministrazione comunale, rappresentata dal Sindaco Pasquale Mazza e dall’Assessore alla Cultura Claudio Bethaz, il curatore Giuseppe Bertero, già responsabile delle precedenti mostre, insieme ai ceramisti di Castellamonte propongono una importante serie di eventi ed esposizioni, con l’intenzione di coniugare lo sguardo rivolto al futuro e la memoria delle edizioni passate. Tutti i dettagli sulla 60° Mostra della Ceramica QUI.

Sabato 21 agosto - Ingria
Torna a Ingria la consueta Sagra della Patata. Sabato 21 agosto a partire dalle ore 19.30 cena con premiazione del concorso Ingriese dei "Balconi Fioriti”. Si potranno assaggiare svariate specialità a base di patate montane e durante la serata, al termine della cena presso il padiglione gastronomico della pro loco di Ingria, ci sarà l’elezione della Miss... senza età: Miss Patata spazia infatti dai 18 ai 99 anni!

Sabato 21 agosto - Ivrea
Nel pieno dell'estate 2021, Morenica_NET Whatever It Takes continua con gli appuntamenti al cortile del Museo Garda di Ivrea e propone sabato 21 agosto h 21.30 uno spettacolo della Compagnia La Ribalta da Pisa che affronta il tema ambientale concentrandosi sull'elemento plastica e sulle conseguenze del suo indiscriminato utilizzo e smaltimento. Il Settimo Continente, questo il titolo della pièce, prende in prestito alcune tecniche della clownerie teatrale e cavalca lo stile comico surrealista per trattare un argomento tanto attuale quanto ingombrante, ovvero il continente di plastica presente nell'Oceano Pacifico scoperto ormai trent'anni fa da Charles Moore marinaio, esploratore, ambientalista e scrittore statunitense. In scena Alberto Ierardi, Giorgio Vierda e Luca Oldani diventano guide turistiche intente a pubblicizzare l'isola di plastica come un'appetibile meta, raccontando usi, costumi, tradizioni popolari, cucina, hobby e sport di questo nuovo mondo. Tutto sembra lontano dalla realtà, leggero, quasi frivolo ma... il settimo continente esiste davvero, è grande tre volte la Francia ed è chiaramente visibile dallo spazio. Lo spettacolo è stato premiato in occasione di Giovani Realtà del Teatro (Udine 2018), Minimo Teatro Festival (Palermo 2019), Inventaria Festival (Roma 2019), è vincitore di Earthink Festival (Torino 2018) e del Bando Italia dei Visionari-Festival le Città Visibili (Rimini 2020).
Biglietto intero € 12, ridotto (under 12) € 9, necessaria la prenotazione ai numeri: 3383781032 - 3387625380 – 347973196.
Prima dello spettacolo con partenza alle h 17, il consueto appuntamento alla scoperta del territorio a cura di Life in Progress, col walking tour La Fabbrica Sociale di Adriano Olivetti, percorso con guida nelle architetture Olivettiane del Sito Patrimonio Mondiale Unesco. Maggiori informazioni sui tours sul sito agenzialifeinprogress.com, prenotazioni al numero tel. 389.8424683. Per chi partecipa all'intera proposta turistico culturale, tour con spettacolo a 25 € e aperitivo o cena a prezzi convenzionati.

Sabato 21 agosto - Rueglio
«Voci del mondo» (Voices of the world) è lo spettacolo in programma sabato prossimo, 21 agosto, a Cimabossola (regione Marciana) alle 21. Sul palco le protagoniste Silvia Conte e Sabrina Marsili, in un luogo immaginario. Dove due creature agiscono con i loro zaini contenenti voci, storie e cose per stupire e stupirsi. Il racconto di un viaggio dove musica, parole e oggetti magicamente appaiono. Prende vita un mondo che arricchisce la fantasia dei bambini dando anche spazio al divertimento. Metafora di un percorso che contiene sì ostacoli ma dove tutto si risolve e si accende di luci, suggerendo l’incanto del battito del cuore e lo spirito degli alberi.
Info e prenotazioni: 339.56.46.025 rifugiocimabossola@gmail.com