Sagre e feste
Principi protagonisti

Carnevale di Salassa, 53esima edizione... speciale! | FOTO

Carnevale di Salassa, 53esima edizione... speciale! | FOTO
Sagre e feste Alto Canavese, 15 Febbraio 2020 ore 11:50

E' stata una 53esima edizione speciale quella del Carnevale di Salassa, protagonisti Domenico Bianchetta e Luigina Salato, rispettivamente di 80 e 75 anni.

Carnevale di Salassa

Con un fine settimana intensissimo, caratterizzato dalla doppia sfilata dei carri allegorici, il «Carluva» va in archivio. Una 53esima edizione dell'evento carnascialesco di Salassa terminata nel tardo pomeriggio di domenica 9 febbraio con la chiusura della sfilata dei carri allegorici che ha animato il piccolo ma sempre attivo paese dell'Alto Canavese. Epilogo che arriva dopo due settimane ricche di appuntamenti, nei quali maschere, coriandoli, musica, allegria e tanta voglia di divertirsi l'hanno fatta da padrone.

Due personaggi speciali...

Una festa, quella del 2020, che ha visto l'organizzazione regalare sorprese e momenti riusciti in serie. Tanti gli applausi, arrivati da grandi e piccini, rivolti in modo particolare ai due Principi, le maschere tipiche della manifestazione salassese. Quest'anno, rispetto al recente passato, sono stati due personaggi molto particolari a vestirne i panni: si tratta infatti di Domenico Bianchetta e Luigina Salato, rispettivamente di 80 e 75 anni, coloro che con passione hanno dato vita al «Carluva» oltre mezzo secolo fa e che ora, attorniati dai giovani che hanno animato la kermesse 12 mesi prima, hanno raccolto con grande allegria l'invito e hanno onorato il ruolo nella maniera migliore. Se si va a tracciare il bilancio delle festa che si è appena conclusa, ancora una volta la risposta nel complesso è stata molto buona. L'impegno del Comitato Carnevale, del Comune e anche della Pro loco, nonché di tutti i volontari che si sono dati un gran da fare per la riuscita dell'evento, ha fatto sì che pure questa volta il riscontro complessivo sia stato di qualità. Sin dalle serate danzanti, che sono andate incontro alle esigenze di tutte le generazioni coinvolte dalla festa, il pienone è risultato assicurato. Una citazione particolare va riservata, infine, alla sfilata in notturna di sabato 8, ovvero momento che è diventato «marchio di fabbrica» della festa di Salassa. Festa che in un clima davvero speciale e particolare finisce per soddisfare pubblico e «maschere», regalando nel complesso uno spettacolo che anno dopo anno sa richiamare tantissimi appassionati.

6 foto Sfoglia la gallery