Menu
Cerca
buon natale

Caro Babbo Natale vorrei… online le vostre letterine per il Banco Alimentare

Il Canavese e Il Giornale di Ivrea doneranno un contributo per 500 grammi di alimenti per ogni messaggio ricevuto.

Caro Babbo Natale vorrei… online le vostre letterine per il Banco Alimentare
Alto Canavese, 25 Dicembre 2020 ore 01:38

Dalla nostra redazione un immenso Grazie a tutti coloro che hanno partecipato all’iniziativa del gruppo Netweek Caro Babbo Natale vorrei…  le vostre letterine hanno aiutato il Banco Alimentare e ora sono anche online!

Caro Babbo Natale vorrei…

In un periodo così difficile, dopo l’annus horribilis che tutto il pianeta ha attraversato, vi abbiamo chiesto un pensiero felice, di speranza, un augurio che potesse proiettare al futuro positività. Voi ci avete stupito rispondendo in tantissimi e con letterine che ci hanno fatto emozionare, pensieri mai scontati e mai banali.
Vi avevamo chiesto di immaginare di arrivare al Polo Nord fra gli elfi e le renne. Immaginare di sederci davanti a un bel fuoco, con una fumante tazza di cioccolata tra le mani, e in tutta tranquillità e serenità componendo la vostra letterina. Vi avevamo chiesto di liberare i nostri pensieri e sentimenti. Così avete fatto, stupendoci ancora una volta.

Un gesto col cuore per il Banco Alimentare

Ogni letterina inviata equivale a un pasto. Infatti per ogni lettera che avete inviato a Il Canavese e Il Giornale di Ivrea doneranno a «Banco Alimentare» un contributo per distribuire 500 grammi di alimenti (pari a un pasto – stima adottata dalla European Food Banks Federation) a chi è in difficoltà. In Italia ogni anno il 15% della produzione alimentare viene sprecata. La fondazione Banco Alimentare combatte ogni giorno lo spreco recuperando le eccedenze da molteplici donatori della filiera agroalimentare, favorendo il risparmio e dando agli alimenti ancora buoni nuova vita.

Le vostre letterine online

Per quattro settimane Il Canavese ed. Rivarolo, Il Canavese ed Ciriè e Valli di Lanzo e Il Giornale di Ivrea hanno pubblicato sulle loro pagine le vostre letterine, ora quelle stesse letterine sono anche online all’indirizzo https://carobabbonatalevorrei.it/le-letterine.

«Caro Babbo Natale vorrei» è stato il nostro modo di stare vicini alla gente in un momento in cui siamo obbligati a mantenere le distanze. Ma non quelle del cuore.

Un grazie da tutta la redazione de Il Canavese ed. Rivarolo, Il Canavese ed Ciriè e Valli di Lanzo e Il Giornale di Ivrea a tutti coloro che hanno partecipato alla nostra iniziativa e a tutti i nostri lettori un caldo augurio per un sereno Natale.

LEGGI ANCHE: “Caro Babbo Natale vorrei…” Elia, 9 anni: “Per me non chiedo niente, vorrei solo che tu portassi gioia e serenità a chi ne ha bisogno

LEGGI ANCHEL’attrice canavesana Marilina Succo: “Scrivi una letterina a Babbo Natale, aiuterai il Banco Alimentare