Donatore Fidas da record: Domenico Gigliotti ha raggiunto quota 100

Associazione, però, anche un pò delusa: "Sono molti i premiati che non si sono presentati alla cerimonia per ritirare l'onorificenza"

Donatore Fidas da record: Domenico Gigliotti ha raggiunto quota 100
Altro 19 Settembre 2016 ore 19:58

Associazione, però, anche un pò delusa: "Sono molti i premiati che non si sono presentati alla cerimonia per ritirare l'onorificenza"

CIRIE'. Applausi e consegna della medaglia in oro per le 100 donazioni raggiunte. I riflettori sono stati tutti per lui, domenica 18 settembre, in occasione del conferimento delle onorificenze ai donatori dell'associazione Fidas Ciriè-San Carlo. Molti, purtroppo, gli assenti alla cerimonia che si è svolta a Palazzo D'Oria, ma comunque grande il riconoscimento che la Fidas ha fatto a tutti per l'impegno profuso e le donazioni effettuate. Nel 2015 sono state 992, un pò in calo nel 2016 a causa di una partenza dell'anno non proprio ottimale. Nel 2017 scadrà la convenzione con l'Asl To4 per l'utilizzo dei locali di via Biaune come sede dei prelievi. La speranza del direttivo, capeggiato dalla giovane presidente Valentina Massa, è ovviamente il rinnovo dell'affitto, ma se così non fosse c'è già San Carlo che si è proposta per trovare una sede nel suo territorio. Dopo i conferimenti delle onorificenze, tutti a pranzo all'istituto Ernesta Troglia di Ciriè. Tutte le foto e i nomi dei premiati saranno pubblicati su "Il Canavese edizione Ciriè e Valli di Lanzo" in edicola mercoledì 21.