Giovane mamma muore in tangenziale

Giovane mamma muore in tangenziale
Altro 13 Ottobre 2017 ore 13:43

Giovane mamma muore in tangenziale nel  drammatico frontale accaduto nel pomeriggio a Robassomero.

Muore giovane mamma

La giovane mamma Iryna Konovalova, 38enne ucraina, sposata, residente a Borgaro, è la vittima del drammatico frontale accaduto nel pomeriggio, intrno alle 16, in tangenziale nel drammatico frontale allo svincolo con Robassomero. La donna era alla guida della sua Lancia Ypsilon  ed era diretta verso casa.

Tragico frontale

L’impatto è stato inevitabile e, allo stesso tempo, devastante quando, all’improvviso, come evidenziato da alcuni testimoni - la sua macchina ha iniziato a sbandare e si è scontrata frontalmente contro un furgone Iveco proveniente dalla direzione opposta, a bordo due operai di una ditta di costruzioni. Complice anche una elevata velocità dei due mezzi, il motore della monovolume è stato trovato in mezzo al campo di mais, mentre parti della carrozzeria e gli ammortizzatori sono stati trovati a distanza di decine di metri dal punto di impatto.

Drammatico bilancio

Purtroppo per la giovane mamma non c'è stato niente da fare: la Konovalova è morta praticamente sul colpo. Quando la prima equipe medica, della Croce Verde Torino della sezione di Venaria, l’ha raggiunta il suo cuore aveva già smesso di battere. I tentativi di rianimazione non sono andati a buon fine. Ferito il conducente del furgone che è stato trasportato in ambulanza al pronto soccorso dell'ospedale di Ciriè: stabilizzato, non è in pericolo di vita.

Indagini in corso

La dinamica precisa dello schianto è al vaglio dei carabinieri della compagnia di Venaria Reale, intervenuti sul posto con diverse pattuglie da Mathi e Venaria. Sul posto sono anche intervenuti i vigili del fuoco di Torino. La Sp1 della Mandria, tra Venaria e Robassomero, è stata chiusa al traffico in entrambe le direzioni per permettere il rapido afflusso dei mezzi di soccorso e i rilievi dei carabinieri, con code chilometriche da Venaria verso il luogo dell’incidente. Il normale flusso veicolare è ripreso solamente dopo le 19.