Tirapere di Oltresoana un anno intenso per uno dei gruppi pontesi

Per il 2020 l'appello ad aderire al gruppo e partecipare alle iniziative

Tirapere di Oltresoana un anno intenso per uno dei gruppi pontesi
Altro Rivarolo, 18 Gennaio 2020 ore 13:24

Tirapere di Oltresoana un anno intenso per uno dei gruppi pontesi.

Tirapere di Oltresoana

Il 2019 è stato un anno intenso per uno dei gruppi pontesi da sempre parecchio attivi. Si tratta dei «Tirapere» di Oltresoana, che hanno dimostrato massima attenzione per tutto ciò che concerne la parte sociale. Non a caso, anche questa realtà canavesana ha finito per sostenere il piccolo Loris Augusti, mettendo in piedi una serata conviviale a cui hanno partecipato parecchi borghigiani.

La donazione

Nei giorni scorsi i «Tirapere» hanno donato i fondi tramite bonifico, aiutando con la loro attenzione chi più ha bisogno. Dando uno sguardo a quanto fatto nei 12 mesi passati, i «Tirapere» hanno organizzato la seconda edizione di «Calici di Luce» nella bella cornice della Torre Tellaria, riscuotendo davvero grandi consensi. Poi hanno attivamente collaborato con le altre associazioni, l’amministrazione comunale e la Consulta nell’annuale «Passeggiata eno-gastromomica», nonché alle manifestazioni collaterali legate al recente Giro d'Italia.

Pranzo per la patronale

Inoltre, il gruppo ha promosso il pranzo per la festa patronale di borgata ed ha allestito l’albero di Natale con la rappresentazione della natività nella piazza di Sant’Anna. «Siamo orgogliosi del lavoro svolto nell’anno appena passato e felici di aver potuto, nel nostro piccolo, contribuire pure alle speranze del piccolo Loris - il commento del direttivo - L’invito per il 2020 è rivolto a coloro che volessero dare una mano nel fare crescere il gruppo, partecipando attivamente tramite il volontariato associativo».