Attualità
lutto

Bollengo piange Silvieto

Bollengo piange Silvieto
Attualità Ivrea, 31 Maggio 2022 ore 00:22

Bollengo piange Silvio "Silvieto" Barbero, aveva 81 anni.

Bollengo piange Silvieto

Se ne è andato nei giorni scorsi, stroncato da una breve malattia, Silvio Barbero, 81 anni ben portati, una delle persone che hanno, in diverse occasioni, animato la vita del paese, da tutti conosciuto come Silvieto.

Il ricordo di chi lo conosceva

Gli amici Gianni e Michelangelo ricordano come fosse un uomo cordiale, rispettoso, che dialogava con tutti, molto ospitale e amante della compagnia, tanto che le porte della sua casa in collina erano sempre aperte a tutti.
Anche il sindaco Luigi Ricca ricorda come partecipasse, in particolare in occasione della festa patronale, alle manifestazioni sportive, si trattasse del torneo di calcio o delle altre competizioni, come la corsa podistica che per alcuni anni ha arricchito la ricorrenza di San Eusebio. Silvio vi partecipava non tanto per vincere, ma soprattutto per creare allegria. L'amico Gianni ricorda come gli confidasse, ridendo, che spesso, conoscendo il tracciato della corsa che si snodava sulla collina bollenghina, “tagliasse” il percorso con qualche scorciatoia, per recuperare parte del distacco. Non per avvantaggiarsi, ma per il piacere di scherzare e creare appunto allegria.

La sua vita

Nella vita è stato titolare di una salumeria, che, dopo la scomparsa dei genitori, Barbero Carlo e Ceresa Livia, conduceva con il fratello Giuseppe. La loro produzione di salumi era molto apprezzata. Aveva un po' inventato il salame conservato sotto vuoto nei vasetti di vetro, che offriva volentieri agli amici durante pranzi e cene. Amante delle vacanze, con il suo spirito sarcastico e giocherellone faceva divertire non solo gli amici che lo accompagnavano, in particolare Gianni e Michelangelo, ma anche le persone dei luoghi delle loro vacanze. In una di queste vacanze ha conosciuto e sposato Mercedes, ormai naturalizzata bollenghina, con la quale è stato insieme per circa trent'anni, e che, sulla piastra del loculo ove riposa Silvieto, ha voluto scrivere “Ti ricorderemo sempre”.

Nella foto l'arrivo di Silvieto in una delle corse podistiche della festa patronale di Bollengo, negli anni '70.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter