cantieri

Cantieri in via Favria, senso unico alternato fino al 10 settembre

Rifacimento del manto stradale.

Cantieri in via Favria, senso unico alternato fino al 10 settembre
Attualità Rivarolo, 12 Agosto 2021 ore 16:40

Cantieri in via Favria, senso unico alternato fino al 10 settembre: istituito il senso unico alternato nel tratto di competenza comunale, da via della Lumaca sino a fine centro abitato.

Lavori sulle strade rivarolesi

Il Comune di Rivarolo Canavese ha annunciato i tanto attesi lavori di rifacimento del manto stradale in via Favria. L'asfalto, martoriato dalle piogge e dal traffico intenso presenta da diverso tempo serie criticità, ripetutamente segnalate dai cittadini rivarolesi e non solo.

125.000 euro per le strade "urgenti"

Lo scorso 14 giugno la Giunta Rostagno aveva messo nero su bianco le priorità con cui verranno impiegati i 125.000 euro ricavati nell’ultimo bilancio consuntivo (2020) che verranno «sparsi» nelle vie cittadine per rifare il sedime stradale. Le strade oggetto di intervento prioritario sono appunto via Favria insieme a parte di corso Indipendenza e via Trieste.

A questo primo intervento, poi, ne seguirà uno ancora più consistente di 200.000 euro già inserito nel piano triennale delle opere per completare - con 350.000 euro totali - il piano di revisione e di sistemazione degli asfalti in città.

Cantieri in via Favria

Si apre così il cantiere in via Favria i cui lavori inizieranno il prossimo mercoledì 18 agosto per terminare il 10 settembre 2021. «Con ordinanza numero 128/21 del 12 agosto 2021 - si legge sul sito del Comune di Rivarolo - è stato istituito il senso unico alternato in via Favria nel tratto di competenza comunale, da via della Lumaca sino a fine centro abitato, nell'area interessata dal cantiere stradale mobile, regolamentato da impianto semaforico o mediante mobilieri, con riduzione della velocità massima a 30 km/h e il divieto di sorpasso per tutti i veicoli, dal 18 agosto al 10 settembre 2021, limitatamente al periodo temporale compreso tra le ore 8:00 e le ore 18:00 e comunque sino a termine lavori».