Attualità
san francesco al campo

Con le nuove aperture commerciali in arrivo agevolazioni dal Comune

Occorre essere attivi da meno di 6 mesi con ipotesi d’ampliamento.

Con le nuove aperture commerciali in arrivo agevolazioni dal Comune
Attualità Ciriè, 18 Luglio 2022 ore 05:46

A San Francesco al Campo con le nuove aperture commerciali in arrivo agevolazioni dal Comune.

In arrivo agevolazioni dal Comune

Nuove aperture commerciali: in arrivo agevolazioni dal Comune. La giunta Coriasco ha deciso di aprire una procedura per dare una mano alle partite Iva neo-costituite. Spiega il vicesindaco Diego Ferron: «L'emergenza sanitaria, recentemente intercorsa, ha ulteriormente indebolito il Paese nel complesso, con ricadute negative e grave disagio economico sulle attività produttive e turistiche e, in generale, sull'intero tessuto socio-economico. Considerate le misure disposte dal Ministero degli interni e, in particolare, le agevolazioni riguardanti i Comuni con popolazione pari o inferiore a 20.000 abitanti. Da indagini sul territorio è emersa la recente apertura di talune attività commerciali che potrebbero beneficiare dei contribuiti di cui in oggetto e in ogni caso al fine ultimo di favorire e stimolare la promozione dell’economia locale. Quindi ci siamo attivati per reperire le risorse necessarie alla messa in atto dell’iniziativa».

Chi può richiederlo

L'impresa deve, prima di tutto, avere sede a San Francesco al Campo, essere un esercizio di media struttura e rientrare in categorie quali artigianato, turismo e fornitura di bene e servizi. Naturalmente è importante essere in regola con il versamento dei contributi e delle imposte locali. La somma degli aiuti è commisurata alla somma pagata, negli anni precedenti, di tributi al municipio. Inoltre occorre essere attivi da meno di sei mesi, presentare ipotesi di ampliamento. Qualora questo comporti la riapertura di ingressi o vetrine su strada pubblica, il finanziamento è concessa solo per la parte dell'ampliamento. Specifica Ferron: «In pratica la norma prevede che le attività commerciali abbiano uno sgravio sui tributi le ditte dal secondo anno in poi d'apertura. Devono dimostrare di pagare le imposte per il primo anno. L'importo è proporzionato alla tipologia d'attività. Si è cercato d' incentivare le nuove aperture sul territorio sapendo che non è mai semplice portarle avanti».

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter