Attualità
Disservizi

Cuorgnè rifiuti, scatta la protesta dei cittadini per le strade piene di immondizia

Serve un intervento decisivo da parte della Tecnoservice.

Cuorgnè rifiuti, scatta la protesta dei cittadini per le strade piene di immondizia
Attualità Cuorgnè, 22 Gennaio 2022 ore 11:51

Cuorgnè rifiuti, scatta la protesta dei cittadini per le strade piene di immondizia.

Cuorgnè rifiuti

Bidoni pieni e rifiuti accatastati per settimane: l’Amministrazione comunale corre ai ripari e sollecita TecnoService. Una situazione fuori controllo in diverse vie della città e in alcune frazioni, tanto da spingere la Giunta a intervenire assieme ai cittadini. Prima l’intervento da parte del Comune, che ha inviato i suoi operatori a ripulire le strade interessate, poi la segnalazione.

Il commento del sindaco

«Abbiamo formalmente sollecitato l’ente per la raccolta rifiuti - ci ha spiegato la sindaca Giovanna Cresto – La situazione era ingestibile: da diverse settimane alcune zone della città erano dimenticate. Il bando è in scadenza e iniziano i primi significativi problemi». Molte le segnalazioni ricevute in Comune da parte di cittadini esasperati. «Diverse famiglie hanno scritto a noi e all’ente per la raccolta, sollecitando la ripresa del servizio. Ci siamo attivati e come Comune abbiamo fatto ripulire le zone interessate: sono state ripulite anche le vie dalle quali non abbiamo ricevuto segnalazioni. Ora, però, serve un intervento decisivo da parte della Tecnoservice. I cittadini pagano un servizio che attualmente non hanno. L’Amministrazione fa solo da tramite».

Anche mobili abbandonati

Un problema non da poco, al quale si è aggiunta anche l’inciviltà di alcuni canavesani, come ha aggiunto la sindaca Cresto. «Purtroppo in molte zone abbiamo trovato anche mobili abbandonati, ma non solo: in più punti, vicino ai bidoni dell’immondizia, sono state abbandonate anche macerie edili. È inaccettabile, è un vero segno di inciviltà». L’attuale Giunta, capitanata da Giovanna Cresto assieme al vicesindaco Giovanni Crisapulli, si è da subito distinta per la particolare attenzione all’ambiente. «È una nostra priorità. Non possiamo tollerare questa incuria e abbandono costante di rifiuti». In attesa che il servizio di raccolta riprenda a pieno regime, alcuni cittadini hanno segnalato anche anomalie da parte degli operatori. «In più occasioni ci è stato riferito che i rifiuti vengono raccolti tutti assieme, in un unico camion: è inaccettabile e ci faremo valere perché la differenziata venga fatta dai cittadini, ma ancor di più raccolta in modo corretto dagli operatori». Nel frattempo, continua senza disservizi la raccolta dei rifiuti da Covid, a carico del Comune.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter