Attualità
eccellenza canavesana

Degustazione di vini alla cieca, Sabrina Mussetta guida la squadra alla vittoria del torneo nazionale

Il fiuto di riconosce 12 vini italiani Doc e Docg a occhi bendati.

Degustazione di vini alla cieca, Sabrina Mussetta guida la squadra alla vittoria del torneo nazionale
Attualità Alto Canavese, 01 Novembre 2022 ore 01:03

Degustazione di vini alla cieca, la lombardorese Sabrina Mussetta guida la squadra alla vittoria del torneo nazionale.

Degustazione di vini alla cieca

Una lombardorese ha vinto il torneo nazionale «The Blind» per la degustazione di vini alla cieca. Si tratta di Sabrina Mussetta, 30 anni, specializzanda in anestesia e rianimazione presso l'ospedale Maria Vittoria di Torino e dal 2018 sommelier Fisar. Sabato 15 ottobre si è recata al Royal Garden hotel di Assago con la delegazione di Torino composta da altre tre persone, il volpianese Gabriele Cavarra con due torinesi, Elena Vesco e Giancarlo Lievore.

La gara

«Hanno partecipato 18 squadre appartenenti ad altrettante delegazioni provenienti dal nord e centro Italia - racconta l'assessore Silvia Nepote - La prova consisteva nel riconoscimento alla cieca di 12 vini italiani Doc e Docg. La delegazione di Torino ha vinto il torneo davanti a Milano Duomo e Pavia. I partecipanti hanno vinto un decanter e un Magnum di champagne. Il capitano risiede a Lombardore e ne siamo ovviamente orgogliosi in quanto il 70% dei sommelier è di sesso maschile e Sabrina era anche la partecipante più giovane».

Il racconto di Sabrina

Diventare sommelier non è certo un percorso facile, dopo aver seguito il corso bisogna sostenere un esame scritto, orale e pratico. «E' stato un grande successo per noi e per la delegazione che rappresentiamo - commenta Sabrina - Ringraziamo di cuore le nostre riserve, Silvia Paola Lavinia e Nicola con cui ci siamo costantemente allenati e confrontati. Siamo grati al direttivo della delegazione Fisar di Torino, nella persona del delegato Sandro Cirillo, del responsabile eventi Michele Capra e del segretario Roberto Giuffrida Trompetta».

Seguici sui nostri canali