Attualità
volpiano

Ecco come vengono spesi i soldi delle multe pagate dai volpianesi

Circa 91mila euro i fondi disponibili, 25mila per il noleggio di apparecchiature elettroniche

Ecco come vengono spesi i soldi delle multe pagate dai volpianesi
Attualità Volpiano, 19 Dicembre 2022 ore 05:20

Ecco come vengono spesi i soldi delle multe pagate dai volpianesi. Circa 91mila euro i fondi disponibili, 25mila per il noleggio di apparecchiature elettroniche .

Ecco come vengono spesi i soldi delle multe pagate dai volpianesi

Ammontano a 91.620 euro i proventi a destinazione vincolata delle sanzioni amministrative pecuniarie al codice della strada o - come più comunemente vengono chiamate - delle multe. La Giunta comunale guidata da Giovanni Panichelli ha reso pubblico, tramite delibera del 1 dicembre, l’utilizzo previsto di tale cifra, che risponde alle normative valide per tutti i comuni. La somma totale delle entrate da sanzioni previste per il 2022 è in realtà di entità molto maggiore: si tratterebbe, secondo l’ultimo aggiornamento, di 450mila euro, già assestato rispetto allo stanziamento iniziale (400mila euro) e a quello accertato al 30 novembre (circa 432mila euro).

Maggiori entrate

Nella delibera viene spiegato che l’importo superiore alle previsioni dipende dalla «presenza di nuove risorse di personale, l’utilizzo di strumentazione elettronica e la ripresa della attività post Covid 19». Insomma, da una parte il Comune si è attrezzato per un più capillare controllo del rispetto delle regole stradali, dall’altra le persone ovviamente, più possono muoversi e maggiori possibilità hanno di compiere violazioni. Al 50% della cifra totale va poi applicato il Fondo Crediti di Dubbia esigibilità; della somma rimanente (183mila euro circa), solo la metà è di destinazione vincolata.

Le spese

Queste le spese previste con i 91mila euro ricavati dalle multe volpianesi: 7500 euro per il potenziamento e il miglioramento della segnaletica stradale verticale; 3mila euro per prestazioni di servizi relativi alla segnaletica; 3mila euro per la gestione e la custodia dei veicoli posti sotto sequestro. 10mila euro per la manutenzione dei rilevatori di velocità; 7500 euro per la manutenzione ordinaria della segnaletica orizzontale; 25mila euro per il noleggio di apparecchiature elettroniche volte al contrasto delle violazioni; 13mila euro per la previdenza ed l’assistenza integrativa ai componenti del corpo di Polizia Municipale; 9mila euro per il miglioramento della sicurezza stradale; 7mila euro per la manutenzione ordinaria propedeutica, ancora una volta, alla sicurezza stradale; infine, 6620 euro per l’acquisto di mobili e attrezzature per il comando di Polizia locale.

Sicurezza delle strade

Soprattutto per quanto riguarda gli ultimi punti, dall’elenco stilato dal Comune emerge chiaramente che al centro degli indirizzi di spesa di tali proventi vi sia la «sicurezza» delle strade. Pur non mettendo in dubbio che il fine dell’acquisto della strumentazione elettronica e del potenziamento della Polizia municipale sia garantire l’incolumità degli automobilisti e dei pedoni di Volpiano, è interessante notare come i soldi ricavati dalle multe servano in gran parte a... fare altre multe.

Seguici sui nostri canali