Attualità
Scarmagno

Ex Program Director di Nissan nel board di Italvolt

Bob Laishley: "Orgoglioso di poter contribuire alla sua realizzazione"

Ex Program Director di Nissan   nel board di Italvolt
Attualità Ivrea, 27 Gennaio 2022 ore 14:15

Ex Program Director di Nissan nel board di Italvolt la gigafactory in progetto a Scarmagno.

Ex Program Director

L’ex Program Director di Nissan Bob Laishley entra nel board di Italvolt, società fondata da Lars Carlstrom con l’obiettivo di realizzare in Italia una delle più grandi Gigafactory in Europa. Di oggi, giovedì 27 gennaio, l'annuncio dell’ingresso di Bob Laishley nel consiglio di amministrazione. Con una comprovata esperienza nello sviluppo e nella fornitura di soluzioni innovative nel settore dell’automotive, e forte della propria formazione ingegneristica, Bob ha lavorato per quasi 25 anni in Nissan ricoprendo vari ruoli.

Bob Laishley

Bob ha guidato il team responsabile della definizione di accordi commerciali e contrattuali con Oem tra cui Mercedes Benz, Mitsubishi Motors e General Motors. Ha inoltre giocato un ruolo importante nello sviluppo e nel lancio dell'attuale gamma NISMO Performance e della Nissan GT-R50, un modello esclusivo disegnato e prodotto in serie limitata dalla Italdesign (IDG) di Moncalieri. Bob Laishley ha dichiarato: "Credo fermamente nel futuro della mobilità elettrica. Italvolt è un progetto ambizioso con una forte attenzione all'innovazione, alla tecnologia e alle questioni ambientali. Sono quindi molto orgoglioso di poter contribuire alla sua realizzazione che rappresenta un punto di svolta non solo nel settore automotive, ma anche per la transizione verso un'economia più sostenibile".

La dichiarazione di Lars Carlstrom

Lars Carlstrom, Fondatore e CEO di Italvolt, ha dichiarato: “L’ingresso di Bob nel board di Italvolt rappresenta un’ulteriore conferma del forte appeal e della validità del progetto Italvolt. Siamo fiduciosi che la sua esperienza e le sue conoscenze saranno d’aiuto alla realizzazione della Gigafactory di Scarmagno". Italvolt sta costruendo una gigafactory con una capacità produttiva a regime di 45 GWh di celle per batterie a Scarmagno, in Italia. Un obiettivo chiave è di contribuire all’industrializzazione green diventando uno dei principali
fornitori di batterie verdi in Europa e facendo dell’Italia uno dei maggiori produttori di batterie. Questo significa anche impegnarsi a favore dell'economia circolare e, in definitiva, della rigenerazione delle risorse naturali. Italvolt punta anche alla ricostruzione di una storica potenza industriale ponendo gli aspetti Esg in prima linea nella sua strategia. Questo
include la creazione di una valley di ricerca e innovazione attraverso un centro avanzato di R&S di 20.000 metri quadrati.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter