Attualità
ambiente

Firmata la convenzione tra il Comune di Mappano ed OIPA

Importante convenzione tra il comune di Mappano ed OIPA a conferma dell'impegno comunale nella salvaguardia del territorio Mappanese.

Firmata la convenzione tra il Comune di Mappano ed OIPA
Attualità Torino, 29 Aprile 2021 ore 15:30

Lunedì 26 aprile è stata sottoscritta la convenzione tra il Comune di Mappano ed OIPA Italia OdV primariamente per il servizio del nucleo delle guardie eco-zoofile dell'Organizzazione Internazionale Protezione Animali (OIPA), rappresentata dal vicecoordinatore nazionale Dr.Alessandro Piacenza.

Firmata la convenzione tra il Comune di Mappano ed OIPA

L’OIPA Italia, organizzazione di volontariato riconosciuta dal Ministero dell’Ambiente (DM del 1/8/2007 pubblicato sulla G.U. n. 196 del 24/8/2007), in attuazione del suo scopo sociale, si occupa della tutela e valorizzazione della natura e dell’ambiente e della difesa degli animali da maltrattamenti.
“Con tale Convenzione”, afferma la Consigliera Comunale Margherita Profiti “si conferma la sensibilità dell’Amministrazione Comunale rivolta alla difesa del benessere animale e alla tutela della salute umana e vegetale nella sua complessità. Accogliamo con entusiasmo la collaborazione con l’OIPA e contiamo di promuovere presto molteplici attività di informazione e sensibilizzazione dei cittadini volte alla salvaguardia del benessere animale e contro ogni forma di maltrattamento animale”.

Vigilanza

I volontari OIPA effettueranno passaggi settimanali su tutto il territorio, intensificati sul Parco Unione Europea durante il fine settimana e soprattutto nella bella stagione. Collaboreranno con le autorità competenti in opere di soccorso in caso di calamità naturali o di disastri di carattere ecologico.
Saranno dunque un punto di riferimento per la cittadinanza e consentiranno un rafforzamento delle attività, come recita la convenzione, di informazione e assistenza rivolte ai cittadini; delle attività di educazione alla legalità; del senso civico della cittadinanza; del rispetto delle regole che assicurano una civile convivenza.

Equilibrio dell'ecosistema

“Puntiamo in questo modo ad incrementare la vigilanza sul nostro territorio” continua la Consigliera Profiti “ in particolare del Parco Unione Europea, perché rappresenta un’area naturale di particolare pregio per la sua interessante biodiversità, da salvaguardare e proteggere. Vogliamo promuovere il mantenimento dell’equilibrio dell’ecosistema e la conservazione del capitale naturale garantendone la sostenibilità per le generazioni future”.

3 foto Sfoglia la gallery