Attualità
Pont Canavese

Frana a Pont, il sindaco Riva sulla riapertura della strada: "La priorità è la messa in sicurezza della zona"

Ultimati i primi lavori di "pulizia" ma la strada rimane chiusa per ora

Frana a Pont, il sindaco Riva sulla riapertura della strada: "La priorità è la messa in sicurezza della zona"
Attualità Alto Canavese, 29 Dicembre 2022 ore 13:35

Frana a Pont, il sindaco Riva sulla riapertura della strada: "La priorità è la messa in sicurezza della zona".

Frana a Pont

La frana caduta in via Roggie la mattina del 6 dicembre a Pont che non ha fortunatamente provocato feriti ha invece causato danni alla chiesa e provocato grossi disagi alla viabilità. Alcuni massi hanno sfondato il tetto della chiesa, altri si sono adagiati tra la chiesa e la parete rocciosa, alcuni hanno colpito un’auto in sosta, altri hanno addirittura oltrepassato la strada andando verso la roggia che corre parallelamente alla strada danneggiando vistosamente il man corrente in ferro.

Interventi

Nell'immediato, dopo il sopralluogo di carabinieri, polizia municipale, ufficio tecnico, vigili del fuoco e geologo, la strada è stata chiusa al traffico per evitare danni alle cose ma soprattutto alle persone. Dal giorno successivo si sono svolte indagini geologiche e operative con la ditta e il geologo incaricato dal Comune e quello della Regione Piemonte. Inoltre sono state fatte verifiche anche con l'utilizzo di un drone che dal 9 dicembre ha sorvolato l'area.
Il 14 dicembre  la relazione geologica ha confermato il pericolo del versante interessato con la potenziale caduta di ulteriori massi e di muretti posti al di sopra della zona che è stata soggetta all’evento franoso.

I primi lavori di messa in sicurezza sono iniziati il 19 dicembre e nello stesso giorno sono stati presentate le criticità dell'area presso gli uffici della Città Metropolitana Torino mostrando al vicesindaco Jacopo su Suppo e ai suoi tecnici, la necessità della risoluzione della messa in sicurezza del versante oggetto della frana e della chiusura strada. Venerdì 23 dicembre i tecnici di Città Metropolitana e quelli comunali hanno effettuato un sopralluogo e nella stessa giornata sono stati ultimati primi interventi di disgaggio dei massi nella zona della frana e una prima pulizia.

L'impegno del sindaco Riva

"Si riscontra l’assoluta necessità di approfondire le valutazioni tecniche in seguito alla pulizia del versante nella zona a nord della frana ove sono presenti dei muretti instabili e ulteriori ma passi da sottoporre a verifica - scrive il sindaco Bruno Riva in un comunicato - Come potete notare fin dal primo giorno ci siamo impegnati per poter riaprire la strada, cercheremo di risolvere questa problematica nel minor tempo possibile perché siamo coscienti del disagio che sta creando ai pontesi. La priorità è la messa in sicurezza della zona in modo che non si verifichino più eventi simili, vi terremo aggiornati in merito all’avanzamento dei lavori".

Seguici sui nostri canali