Attualità
appello

Gli orfani di Mariupol a Castellamonte

L’associazione «La Memoria Viva» ha lanciato un appello per raccogliere aiuti per il soggiorno dei ragazzi.

Gli orfani di Mariupol a Castellamonte
Attualità Castellamonte, 16 Luglio 2022 ore 05:34

Gli orfani di Mariupol a Castellamonte, arrivano dall’orfanotrofio “Arca” in Ucraina e trascorreranno in città, presso l’oratorio, un periodo di vacanza.

Gli orfani di Mariupol a Castellamonte

L’associazione castellamontese “La Memoria Viva” aveva occupato un posto in prima linea quando, dopo l’inizio della guerra in Ucraina, aveva portato in salvo un gran numero di persone sfollate, regalando loro un nuovo futuro, lontano dalle bombe. A distanza di quasi cinque mesi dall’invasione russa, nel weekend del 9 e 10 luglio, presso l’oratorio parrocchiale di Castellamonte, è arrivato un gruppo di 23 ragazzi (due dei quali hanno perso i genitori proprio durante il conflitto in corso) residenti nell’orfanotrofio “Arca” di Mariupol che trascorreranno un periodo di vacanza, una sorta di “Estate Ragazzi”, in città.

Come aiutare

Ed è per chiedere una mano che è stato pubblicato un avviso sulla pagina social ufficiale dell’associazione: a tutti coloro che vogliono dare un piccolo contributo è stato richiesto di portare delle bevande e ciò che può essere utile, ai privati interessati e alle associazioni, un supporto di animazione che possa far divertire i bimbi e, infine, qualche ucraino o ucraina che svolga il ruolo di interprete al fine di aiutare il gruppo a integrarsi. Tempestiva è stata la disponibilità per la richiesta di un bagnino o istruttore che possa supervisionare i piccoli mentre usufruiscono della piscina dell’oratorio.

I ringraziamenti di Roberto Falletti

«Ringrazio don Angelo Bianchi per aver aperto tutti i suoi spazio e averci aiutato - ha commentato Roberto Falletti , segretario generale dell’Associazione La Memoria Viva - Il progetto va avanti da marzo e adesso ritorniamo a fare un appello a tutti coloro che vogliono aiutare questi 24 bambini, portando loro ciò che può servire, qui in oratorio da lunedì a domenica dalle 9 alle 18. Regaliamo ai piccoli momenti belli e spensierati».

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter