Attualità
eccellenze

Guida Michelin Italia 2023, rimangono stellati i ristoranti canavesani, in Piemonte Cannavacciuolo conquista le 3 stelle

Il Gardenia di Caluso e La Credenza a San Maurizio Canavese restano nell'Olimpo culinario.

Guida Michelin Italia 2023, rimangono stellati i ristoranti canavesani, in Piemonte Cannavacciuolo conquista le 3 stelle
Attualità Alto Canavese, 09 Novembre 2022 ore 11:44

Guida Michelin Italia 2023, rimangono stellati i ristoranti canavesani, in Piemonte Cannavacciuolo conquista le 3 stelle a Villa Crespi, nella splendida cornice di Orta San Giulio.

Guida Michelin Italia 2023

La vera novità della Guida Michelin Italia 2023 è la terza stella conquistata dallo chef Antonino Cannavacciuolo nel suo ristorante di Villa Crespi, nel Novarese. Lo chef di Vico Equense entra nell'Olimpo dei tristellati portato a 12 i ristoranti top della guida italiana, nel mondo sono appena 140. "È un momento magico, oggi è anche l'anniversario del matrimonio e mia moglie mi ha perdonato per questo festeggiamento a distanza. Il nostro è un progetto partito 20 anni fa, ci saranno altre aperture e questa enorme nuova emozione è la benzina per andare avanti" ha commentato lo chef Cannavacciuolo.

In Piemonte

Fra le regioni è la Lombardia a confermare il primo posto con ben 59 ristoranti stellati (3 3 stelle, 5 2 stelle, 51 1 stella); sul secondo gradino del podio troviamo ancora la Campania  con 48 ristoranti, (7 2 stelle, 41 1 stella); il Piemonte è terzo con 44 ristoranti (2, 3 stelle 3 2, stelle 39 1 stella).
I due stellati canavesani, il Gardenia di Caluso della chef Mariangela Susigan (nella Guida Michelin dal 2000) e La Credenza di San Maurizio Canavese dello chef Igor Macchia  (17esimo anno consecutivo nella Guida) mantengono la loro stella.

Ristoranti stellati nel torinese:

1 stella
Andrea Larossa
Cannavacciuolo Bistrot
Carignano
Casa Vicina
Condividere
Del Cambio
Magorabin
Piano 35
Spazio7
Unforgettable
Vintage 1997
Dolce Stil Novo (alla Reggia di Venaria Reale)
Gardenia (Caluso)
Zappatori (Pinerolo)
La Credenza (San Maurizio Canavese)
RistoranTino & C. (Sauze di Cesana)

Stellati nel resto del Piemonte

1 stella
I Caffi, Acqui Terme (AL)
La Fermata, Alessandria / Spinetta Marengo (AL)
Isola d'Ast (AT)
Locanda del Sant'Uffizio Enrico Bartolini (AT)
Ca’ Vittoria, Tigliole (AT)
Il Patio, Pollone (BI)
Locanda del Pilone, Alba (CN)
All'Enoteca, Canale (CN)
La Madernassa, Guarene (CN)
Damiano Nigro, La Morra (CN)
Massimo Camia, La Morra (CN)
Borgo Sant'Anna, Monforte d'Alba (CN)
Fre, Monforte d'Alba (CN)
21.9, Monforte d'Alba (CN)
Il Centro, Priocca (CN)
Il Ristorante di Guido da Costigliole, Santo Stefano Belbo (CN)
Guido Ristorante, Serralunga d'Alba/Fontanafredda (CN)
La Ciau del Tornavento, Treiso (CN)
Nazionale, Vernante (CN)
Tantris, Novara (NO)
Cannavacciuolo Cafè&Bistrot (NO)
Andrea Monesi-Locanda di Orta, Orta San Giulio (NO)
Al Sorriso, Soriso (NO)

2 stelle
Locanda del Sant'Uffizio, Penango (AT)
Antica Corona Reale, Cervere (CN)
Piccolo Lago, Verbania (VCO)

3 stelle
Villa Crespi, Orta San Giulio (NO)
Piazza Duomo, Alba (CN)

Il significato delle stelle

Ma cosa significano le stelle? I critici della più famosa guida culinaria del mondo attribuiscono le stelle in base alla qualità degli ingredienti, alla competenza nella scelta di sapori e tecniche di cottura, alla personalità dello chef, alla coerenza nei piatti.
Ci sono poi coltello e forchetta che indicano invece qualità di arredi, apparecchiature e servizio, indicatori che definiscono il grado di comfort offerto dal locale.

Questo il significato:

  • 3 Stelle - Una cucina unica che merita il viaggio
  • 2 Stelle - Una cucina eccellente, merita una deviazione lungo il proprio tragitto
  • 1 Stella - Cucina di grande qualità, vale la pena fermarsi

La Stella Verde

Nel nuovo millennio non poteva mancare l'occhio di riguardo alla sostenibilità ed ecco che nel 2020 la Guida ha introdotto la novità della Stella Verde. Viene riconosciuta a quei ristoranti impegnati a valorizzare prodotti stagionali, l'innovazione, l'impegno sociale, l'utilizzo di energie rinnovabili, le azioni contro lo spreco alimentare e lo zero rifiuti. Il premio è stato conferito a 381 ristoranti. In Italia le Stelle Verdi sono 18 fra cui Enrico Crippa (chef del 3 stelle Michelin Piazza Duomo ad Alba).

Dal cartaceo all'App

La Guida Michelin non è solo cartacea. Tutti i ristoranti della Guida Michelin Italia si trovano anche nella app Michelin Ristoranti, scaricabile gratuitamente per iOS e Android. Il sito www.guide.michelin.com/it è ricco d’informazioni, funziona come motore di ricerca della Guida Michelin Italia e permette di scegliere facilmente il ristorante secondo gusti, occasioni, budget. Ad ogni ristorante corrisponde una descrizione dettagliata ed il sito contiene inoltre una sezione editoriale in cui si trovano ristoranti, novità in anteprima e suggestivi itinerari segnalati dagli ispettori.

Seguici sui nostri canali