Attualità
la posizione dell'ente garante

Il Codacons chiede risarcimenti per il blackout dei pagamenti elettronici di venerdì

Bancomat e carte di credito bloccati.

Il Codacons chiede risarcimenti per il blackout dei pagamenti elettronici di venerdì
Attualità Torino, 20 Aprile 2022 ore 05:59

Il Codacons chiede risarcimenti per il blackout dei pagamenti elettronici di venerdì scorso.

La posizione del Codacons

“Chiediamo alle banche coinvolte e ai gestori delle carte di prevedere un risarcimento automatico in favore dei cittadini interessati dai disagi, sottoforma di sconti su costi di gestione di carte e bancomat, bonus e altri vantaggi da riconoscere ai propri clienti”.

Lo afferma il presidente del Codacons Carlo Rienzi, dopo i disservizi sui pagamenti di venerdì mattina.

“Una sorta di blackout per i pagamenti elettronici che ha impedito di completare pagamenti con bancomat e carte di credito. Ogni transazione risultava impossibile ed era quindi necessario procedere al pagamento in contanti. Un disservizio che ha causato enormi disagi agli utenti, e per il quale devono scattare ora indennizzi automatici. Resta ferma la possibilità, per chi ha subito danni maggiori e dimostrabili, di agire contro gli istituti di credito ai fini del risarcimento del danno morale e materiale”, conclude Rienzi.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter