Menu
Cerca
scuola/salute

Il progetto dell'Asl To4 “Un miglio al giorno intorno alla scuola” diventa nazionale

Camminare, dalle tre alle cinque volte a settimana, per circa 1.600 metri o 20 minuti in prossimità della scuola, svolgendo anche attività educative e didattiche, è l'azione concreta che si realizza per contrastare la sedentarietà

Il progetto dell'Asl To4 “Un miglio al giorno intorno alla scuola” diventa nazionale
Attualità Alto Canavese, 26 Maggio 2021 ore 15:31

Il progetto aziendale “Un miglio al giorno intorno alla scuola” diventa buona pratica nazionale.

“Un miglio al giorno intorno alla scuola”

Il progetto dell’ASL TO4 “Un miglio al giorno intorno alla scuola” ha ricevuto l’ambito riconoscimento di “Buona pratica trasferibile” dagli esperti della banca dati nazionale della promozione della salute Pro.Sa. Il progetto, tra l’altro, sarà oggetto di una sperimentazione nazionale che vedrà la partecipazione, con il finanziamento del Ministero della Salute, della Regione Piemonte e delle Regioni Friuli Venezia Giulia, Lazio e Puglia.

Progetti di promozione della salute

Il progetto è nato nel “Laboratorio Scuole che Promuovono Salute”, uno spazio di confronto e co-progettazione condotto dall’ASL TO4, dove sono condivise e valorizzate le esperienze delle scuole del territorio sui temi della promozione della salute.
In questo caso, la struttura Promozione della Salute dell’ASL (di cui è Responsabile il dottor Giorgio Bellan) del Dipartimento di Prevenzione (diretto dal dottor Giovanni Mezzano), ha messo a sistema, con una cornice progettuale comune, l’esperienza pilota dell’Istituto Comprensivo di Fiano, che ha adattato e reinterpretato il progetto scozzese evidence based “Daily Mile”. Così, “Un miglio al giorno intorno alla scuola” è stato inserito nel Catalogo dei progetti di promozione della salute che l’ASL TO4 offre annualmente al territorio.

Dettagli del progetto

Il progetto combina la pratica dell’attività fisica con la possibilità di apprendere in un luogo altro dalla classe (didattica all’aperto), favorendo e valorizzando anche gli aspetti di socializzazione e relazionali. Camminare, dalle tre alle cinque volte a settimana, per circa un miglio (1.600 metri) o 20 minuti in prossimità della scuola, svolgendo anche attività educative e didattiche, è l'azione concreta che si realizza per contrastare la sedentarietà degli alunni durante le ore di lezione e per contribuire a migliorare il benessere psicofisico generale dei bambini/ragazzi e degli insegnanti.