Attualità
sindacato delle professioni infermieristiche

La denuncia del Nursind: "118 di Ivrea al gelo. Vergogna, inaccettabile!"

"In questa condizione, non viene garantito quanto previsto dalla legge in materia di sicurezza nei luoghi di lavoro e pertanto come sindacato, ci rivolgeremo alle autorità competenti"

La denuncia del Nursind: "118 di Ivrea al gelo. Vergogna, inaccettabile!"
Attualità Ivrea, 08 Gennaio 2023 ore 16:41

La denuncia del Nursind: "118 di Ivrea al gelo. Vergogna, inaccettabile!"

"118 di Ivrea al gelo. Vergogna, inaccettabile!"

"Non solo in questo periodo il personale sanitario è costretto ad affrontare le difficoltà legate all'aumento del carico di lavoro, ma in attesa tra un intervento e l'altro, deve farlo in condizioni climatiche inaccettabili" è la denuncia del Nursind, il sindacato delle professioni infermieristiche dopo le segnalazioni degli uomini del 118 di Ivrea.

Temperature dai 12 ai 15 gradi

"Dall'inizio dello scorso dicembre infatti, la sede ( di un privato) che ospita il personale del 118 dipendente di Città della Salute di Torino, è rimasta al freddo con temperature che variano tra i 12 e i 15 gradi - continua il Nursind - Nonostante la richiesta di interventi da parte del sindacato, ad oggi la situazione è rimasta immutata. Una situazione vergognosa e inaccettabile. Al problema tecnico della caldaia ancora irrisolto, il personale ha dovuto tamponare con stufette personali o portate dai volontari".

Sicurezza sul lavoro

"In questa condizione, non viene garantito quanto previsto dal Dlgs 81/08 in materia di sicurezza nei luoghi di lavoro e pertanto come sindacato, ci rivolgeremo alle autorità competenti. Sull'argomento è stata interpellata anche la neo costituita Azienda Zero" conclude il sindacato.

Seguici sui nostri canali