Sinergia

Lions Club Alto Canavese consegna all'ASL mezzo per radiologia domiciliare

Un "service" di prestigio che migliorerà il servizio per i cittadini.

Lions Club Alto Canavese consegna all'ASL mezzo per radiologia domiciliare
Attualità Alto Canavese, 26 Giugno 2021 ore 14:35

Lions Club Alto Canavese consegna all'ASL mezzo per radiologia domiciliare. Un "service" di prestigio che migliorerà il servizio per i cittadini.

Lions Club Alto Canavese

Un importante progetto condotto in porto dal Lions Club Alto Canavese, che ha chiuso un «service» davvero di prestigio, il quale migliorerà ancora di più l’opera dell’Asl To-4. E’ quello che è stato presentato lo scorso venerdì 18 giugno a Rivara, nella bella cornice de «La Villa», dove il gruppo guidato dal presidente Raffaele Varone ha ufficialmente consegnato all’Azienda Sanitaria Locale un mezzo per il servizio di radiologia domiciliare.

La consegna

Grazie all’impegno dell’associazione canavesana, che da qualche anno ha portato avanti tale iniziativa e per mezzo della disponibilità dei soci, alla presenza del direttivo Lions, della dottoressa Francesca Bisanti, responsabile del reparto radiologia dell’Asl To-4 di Chivasso, e di diversi amministratori locali (oltre ai «padroni di casa» Roberto Andriollo e Vincenzo Martino, vi erano anche i consiglieri Musso di Castellamonte, Crisapulli di Cuorgnè e Nastro di Rivarolo) la vettura, un Fiat Fiorino, è stato consegnato in maniera ufficiale. La cerimonia, che è stata introdotta dall’addetto stampa Lions, Fernando Perona, ha confermato la stretta collaborazione che ormai si è instaurata da alcuni anni tra la realtà altocanavesana e l’Asl.

Collaborazione

Come per altro è stato ribadito, nella conferenza di settimana scorsa, dal già citato presidente Varone: «E’ un felice connubio quello che si è sviluppato tra noi e l’Azienda Sanitaria locale, con la quale stiamo lavorando fianco a fianco già da un po’ di tempo. E’ per noi un piacere essere riusciti a concludere quello che è un “service” che abbiamo iniziato già negli anni scorsi e che grazie all’aiuto ed all’attenzione dei nostri soci è giunto a buon fine». Soddisfazione anche confermata dal «past president» Giovanni Tocci, pure lui presente a Rivara, che è stato tra i promotori, a cavallo tra il 2018 ed il 2019, di questa bella iniziativa.