Menu
Cerca
novità

L'Unione Montana Gran Paradiso si rinnova dopo l'ingresso di Ceresole Reale

Ora i Comuni aderenti sono 5, ognuno dei quali con 3 consiglieri in rappresentanza.

L'Unione Montana Gran Paradiso si rinnova dopo l'ingresso di Ceresole Reale
Attualità Alto Canavese, 20 Maggio 2021 ore 06:54

L'Unione Montana Gran Paradiso si rinnova dopo l'ingresso di Ceresole Reale, nuovo Statuto e nuovo Consiglio.

L'Unione Montana Gran Paradiso si rinnova

Durante l’ultima seduta consigliare dell’Unione Montana Gran Paradiso sono state modificate radicalmente la rappresentatività dal punto di vista democratico e partecipativo.
Negli ultimi dieci anni l'ente ha lavorato per diventare una forma di associazionismo più inclusiva, con una propria identità e personalità giuridica ma, maggiormente partecipata dai Comuni stessi, in modo che di questi diventasse una sorta di ulteriore braccio operativo con obiettivi ed intenti univoci e condivisi. L’Unione Montana Gran Paradiso venne fondata nel marzo 2013 sulle ceneri della ex Comunità Montana Valli Orco e Soana, dai Comuni di Alpette, Locana, Ribordone e Sparone anche per mitigare gli effetti deleteri di una Legge che sottraeva importanti risorse alla gestione della Montagna. L’Unione Montana Gran Paradiso, nacque, sottostando agli obblighi imposti dalla Legge Regionale, con una rappresentanza limitata a soli 8 Consiglieri; la sede rimase a Locana, presso quella che era della Comunità Montana Valli Orco e Soana. I restanti 7 Comuni della Comunità Montana non aderirono e scelsero autonomamente un’altra strada più tardi, nel 2015. Nel 2020 il Comune di Ceresole Reale ha presentato domanda ufficiale (poi approvata) all’Unione Montana Gran Paradiso di entrare a far parte dell’Ente.

L'ingresso di Ceresole

L’ingresso ufficiale di Ceresole Reale nell’Unione Montana Gran Paradiso è diventato operativo dal 1° Gennaio 2021, ma si è reso necessario procedere all’attualizzazione dello Statuto anche per uniformarlo alle nuove indicazioni normative (Legge Delrio) rendendo la partecipazione dei Comuni più incisiva e rappresentativa. E' stata colta anche l’occasione per attualizzare il nuovo Regolamento del Consiglio dell’Unione Montana, uniformandolo al contenuto del nuovo Statuto, introducendo un serie di novità gestionali legate alla presenza della pandemia.
Con l’ingresso di Ceresole Reale (Perla delle Alpi), l’Unione Montana Gran Paradiso si arricchisce di un patrimonio culturale, storico e naturalistico importantissimo e strategico sullo scacchiere internazionale del turismo montano.

Su cinque Comuni che compongono questa Unione ben tre sono all’interno del Parco Nazionale Gran Paradiso: Ceresole Reale, Locana e Ribordone, mentre Alpette e Sparone costituiscono l’area pre-Parco, denominata a suo tempo da Regione Piemonte e Regione Valle d’Aosta “Spazio Gran Paradiso”.

La prima seduta Consigliare del 2021, ha di fatto rifondato l’Unione Montana Gran Paradiso. E' stata cambiata la rappresentatività delle formazioni di maggioranza e minoranza dei singoli Consigli Comunali espressione reale dei bisogni della Gente delle Valli: in buona sostanza è stato ristabilito il principio democratico delle ex Comunità Montane, assegnando tre rappresentanti per Comune (due di maggioranza e uno di minoranza), seguendo il principio secondo il quale "privarsi di intelligenze, buona volontà e impegno che tutti i Consiglieri svolgono in seno alle proprie Comunità, tra l’altro a costo zero, ci è sempre sembrato ottuso, stupido e demagogico, gli sprechi e i mali del nostro Stivale, perdonate tanto, ma vanno cercati altrove" spiegano dall'Ente.

Nuovo Statuto

Nuovo Statuto, nuovo Regolamento Consiliare dell’Ente che si è adattato ai tristi tempi della pandemia, dunque anche sotto questo aspetto la possibilità di sedute online per continuare a dare gambe e celerità alle risorse finanziarie attraverso le accresciute competenze di impiegati e consulenti, oggi l’Ente conta nuovamente ben cinque risorse umane oltre a quelle dei Servizi Associati.

Nuovo Consiglio

Con queste premesse è stato nominato un nuovo Consiglio: il Presidente, la Giunta e tutti i Consiglieri fin da subito, fin dal suo insediamento, dando vita a due fondamentali Commissioni:
- per il Territorio, in termini di salvaguardia e sviluppo agricolo montano;
- per il Turismo, in chiave più ampia intesa come motore di eventi attrattivi quali quelli culturali, sportivi e ricreativi.

Dunque il Consiglio dell’Unione Montana Gran Paradiso è così formato:
- Consiglieri Comune di Alpette: Silvio Varetto, Goglio Pio Graziano, Danilo Goiettina;
- Consiglieri Comune di Ceresole Reale: Alex Gioannini, Mauro Durbano, Fabio Rolando;
- Consiglieri Comune di Locana: Mauro Peruzzo Cornetto, Mauro Guglielmetti, Rosita Negro Frer;
- Consiglieri Comune di Ribordone: Guido Bellardo Gioli, Maria Teresa Chiantel Perono, Paolo Giovanni Chiolerio (defunto);
- Consiglieri Comune di Sparone: Maria Laura Nugai, Fulvia Maria Riva, Giovanni Meaglia;

Presidente: Silvio Varetto
– deleghe: Polizia Associata, Rapporti con Enti Sovraordinati, Cultura e Sport;
Vicepresidente: Mauro Peruzzo Cornetto
– deleghe: Tutela e Protezione Montagna e Protezione Civile;
Assessori:
• Maria Laura Nugai – deleghe: Agricoltura, Catasto, Istruzione e C.IA.C.;
• Guido Bellardo Gioli – deleghe: Bilancio, Parco automezzi, Viabilità, C.U.C.;
• Mauro Durbano – deleghe: ICT, Turismo, Rapporti P.N.G.P. e Commissione valanghe.
Commissione Territorio: Goglio Pio Graziano, Fabio Rolando, Mauro Guglielmetti, rappr. Ribordone, Giovanni Meaglia;
Commissione Turismo: Danilo Goiettina, Alex Gioannini, Rosita Negro Frer, Maria Teresa Chiantel Perono, Fulvia Maria Riva.
Il voto per tutti questi punto dell’OdG è stato unanime.
Prima di terminare la seduta si è ancora votato l’attività principale dell’Ente che dà motore e azione, con l’approvazione del Bilancio di Previsione e DUP 2021/2023 dal quale è emerso che attualmente l’Ente può contare su un fondo cassa pari a 101.000,00 € circa.